menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Campagna di crowdfunding per l'ospedale Civico

Campagna di crowdfunding per l'ospedale Civico

Coronavirus, l'altra faccia dell'epidemia: due ragazze raccolgono 30 mila euro per il Civico

L'iniziativa è stata lanciata da due 29enni palermitane - un'economista e un avvocato - sulla piattaforma gofundme.com. In meno di 24 ore hanno raggiunto l'obiettivo che permetterà loro di comprare un videolaringoscopio e altri presidi desinati all'ospedale

Spinte dalla voglia di fare “qualcosa di semplice ed efficace”, soprattutto in “questo momento storico sconfortante”, hanno avviato una campagna di crowdfunding per l’ospedale Civico riuscendo a raccogliere in meno 24 ore oltre 30 mila euro. A lanciare l’iniziativa sono state due giovani palermitane di 29 anni, Agnese e Chiara, sulla piattaforma gofundme.com con l’obiettivo di “stimolare il senso di collettività e contribuire in maniera simbolica all’emergenza sanitaria” e acquistare strumenti facilitare il lavoro in ospedale e altri presidi.

“Siamo partite dalla nostra città di origine e dall’ospedale con il reparto di Rianimazione più grande di Palermo. Ci auguriamo che la nostra faccia da apripista per altre valide iniziative. Invitiamo chi vorrà aprire una nuova campagna - spiegano le due giovani, una laureata in Economia e l’altra in Giurisprudenza - a mantenere due semplici regole: trasparenza degli obbiettivi e priorità accertata delle necessità sanitarie o umanitarie”. Con la somma già racimolata il primo acquisto sarà quello di un videolaringoscopio, “uno strumento utile alla gestione delle vie aeree difficili”.

In alcune condizioni di anomalie anatomiche, l'intubazione orotracheale da parte del medico anestesista può risultare difficoltosa in quanto, con la normale laringoscopia, la visibilità di corde vocali e trachea risulta limitata. Lo strumento da acquistare in casi del genere facilita l’intubazione necessaria in terapia intensiva o in sala operatoria e agevola la ventilazione polmonare. Una volta comprato verrà affidato alle mani dei medici del Civico.

“L’ospedale - concludono Agnese e Chiara - non riceverà donazione diretta in denaro. L’acquisto avverrà direttamente dal fornitore e in seguito doneremo gli strumenti tramite protocollo di donazione consultabile sul sito internet ufficiale del Civico alla sezione Regolamento sulle donazioni. L'ammontare delle donazioni, oltre all'obbiettivo finora raggiunto, verrà utilizzato per l'acquisto di altro materiale. Restiamo in attesa di ricevere indicazioni dall'ente ospedaliero circa le loro necessità. Manterremo aggiornata passo dopo passo la community dei donatori e il pubblico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento