Coronavirus, la Procura chiude le porte: accessi limitati e pratiche online

In un documento a firma del procuratore Francesco Lo Voi le disposizioni contro la diffusione del Covid-19. Ingressi centellinati negli uffici della Direzione distrettuale antimafia, accesso al pubblico "solo se necessario". Chiusi diversi uffici del Palazzo di giustizia

Accessi limitati, molto, negli uffici della Direzione distrettuale antimafia per avvocati e invio di atti solo via email, porte blindate delle aree compartimentate con accesso al pubblico "solo se necessario". E, ancora, sospesa la ricezione del pubblico dell'Ufficio Ragioneria, dell'Ufficio del giudice di pace e dell'archivio. Sono solo alcune delle disposizioni della Procura decise oggi per l'emergenza Coronavirus. Secondo il documento "la ricezione dell'utenza provata, degli avvocati e delle forze dell'ordine è consentita solo nei casi di urgenza e necessità".

Villa Sofia-Cervello "congelano" i ricoveri

"Ove possibile - si legge nel documento a firma del procuratore Francesco Lo Voi - i privati, gli avvocati, le forze dell'ordine dovranno ricorrere agli strumenti telematici per la trasmissione di atti o a contatti telefonici per comunicazioni con gli uffici interessati i cui recapiti sono pubblicati sul sito www.procura.palermo.it. Il personale deve limitare ai casi in cui ciò è assolutamente indispensabile gli spostamenti all'interno della cittadella giudiziaria e gli incontri con i colleghi di altre sezioni". "A tale scopo - si legge nel documento - è opportuno che le timbrature per la rilevazione della presenza vengano effettuate dal proprio pc o comunque attraverso il rilevatore di presenze più vicino alla postazione di lavoro".

L'esodo dal Nord e il rischio Coronavirus, Razza: "In 7 mila hanno registrato l'arrivo"

Prevista, inoltre, la chiusura di diversi uffici del Palazzo di giustizia. A partire dall'Ufficio logistico e informatico, all'ufficio del funzionario delegato e ufficio spese di giustizia. Sospeso il ricevimento dei privati del front office. Mentre gli avvocati "possono presentare istanze solo telematicamente attraverso il sito dedicato" e il deposito degli atti urgenti "sarà effettuato presso la postazione appositamente istituita all'ufficio del casellario nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì". Restrizioni anche nell'ufficio del casellario, nell'ufficio esecuzione penale e all'archivio. e per chi vuole accedere alla Dda può farlo solo "in caso di urgenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte AdnKronos

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • A piedi da Ballarò a Londra per abbracciare la nonna, l'impresa del piccolo Romeo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento