Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Matrimonio con Coronavirus: invitato positivo al Covid, oltre 90 persone in quarantena

Le nozze si sono svolte a Nicosia, la festa invece a Gangi. Si temono focolai e sono scattati i controlli. Accertamenti anche sullo staff che era presente durante il ricevimento. Asp di Enna e Palermo stanno ricostruendo la mappa dei contatti

Gangi dall'alto

Un matrimonio rischia di fare divampare non un solo focolaio di Coronavirus, ma due, in altrettanti comuni siciliani: Nicosia (Enna) e Gangi (Palermo). Una novantina di persone che il 26 luglio scorso hanno partecipato a una festa di matrimonio nell'Ennese sono infatti sottoposte a quarantena dopo la notizia che uno degli invitati, che vive e lavora in Germania, è risultato positivo al Covid 19 ed è stato ricoverato in ospedale al suo rientro dall'Italia.

Una sua parente, anche lei invitata alla cerimonia e risultata positiva, è in ospedale a Catania in via precauzionale. Tutti gli altri ospiti saranno sottoposti a tampone nelle prossime ore mentre si stanno accertando i contatti avuti dalla data "incriminata" in poi.

La catena dei controlli, scattati immediatamente, porta però fino a Gangi. E' qui infatti che si è svolta la festa di nozze. Dal Dipartimento Igiene pubblica dell'Asp di Enna è immediatamente partita la segnalazione all'Asp di Palermo. Oltre ai gestori del locale dovranno essere sottoposti a tampone una ventina di camerieri che hanno effettuato il servizio ai tavoli durante la festa. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matrimonio con Coronavirus: invitato positivo al Covid, oltre 90 persone in quarantena

PalermoToday è in caricamento