Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Viale del Fante

Si torna a nuotare alla piscina comunale, accessi limitati e solo su prenotazione

L'impianto è stato adeguato alle norme anti Covid. Da lunedì 15 via libera alle società natatorie, da mercoledì cancelli aperti anche per i privati. Necessario anche presentare un'autocertificazione. Mascherina obbligatoria negli spazi comuni. Si può accedere agli spogliatoi, ma senza usare gli armadietti. Tutte le nuove regole

Acquisita la certificazione di “struttura Covid free”, riapre la piscina comunale di viale del Fante. A partire da lunedì 15 accesso consentito alle società natatorie e da mercoledì 17 anche al resto degli utenti. Si potrà accedere su prenotazione e presentando un'autocertificazione. Stabilito il limite massimo di 20 utenti per ora.

L'ufficio Sport, precisano da Palazzo delle Aquile, ha acquisito i dispositivi necessari per consentire la riapertura in sicurezza e per garantire il contenimento Covid -19, nel rispetto dei Dpcm e delle ordinanze contingibili del presidente della Regione e il personale ha ricevuto adeguata formazione. Ieri l'Amministrazione ha incontrato le organizzazioni sindacali per "condividere gli accorgimenti adottati per la riapertura in sicurezza, anche a garanzia del personale".

"Dopo una lunga attesa necessaria per dotare la struttura di ogni dispositivo utile e per tarare gli impianti tecnologici alle prescrizioni sanitarie - dicono il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore allo Sport, Paolo Petralia Camassa - riapre finalmente la piscina, che siamo certi tornerà a essere punto di riferimento per atleti e appassionati.  Confidiamo nel senso di responsabilità di tutti per una fruizione ordinata, responsabile e sicura che sarà viatico per la riapertura anche degli altri impianti sportivi comunali, a partire nei prossimi giorni dallo stadio Vito Schifani".  

Sono stati previsti percorsi di accesso separati per addetti e utenti e si procederà con il rientro in servizio a rotazione del personale strettamente necessario, per consentire l'erogazione dei servizi essenziali per la riapertura.

In piscina, sono stati effettuati i controlli sanitari sulle acque e sugli spazi comuni, che hanno dato un risultato consono per la riapertura ed infine si è provveduto alla sistemazione del sistema della clorazione delle acque in base ai nuovi parametri anti Covid. 

Il Comune sottolinea che "la piscina è un luogo sano. L’acqua è controllata da una centralina che gestisce cloro e ph in modo da tenerli nei parametri obbligatori di cloro attivo libero compreso tra 1,0 - 1,5 mg/l; cloro combinato ≤ 0,40 mg/l; pH 6.5 – 7.5" e invita gli utenti ad avere "comprensione e rispetto per gli altri e in particolar modo per il personale dell’impianto, il quale è tenuto a far rispettare nell’interesse di tutti, alcune regole di igiene e di comportamento".

Le regole per l'accesso

L'impianto sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20, con ingressi e uscite contingentati. Per accedere, l’utenza dovrà effettuare la prenotazione online. Sispi attiverà il link sul sito www.comune.palermo.it da martedì 16 giugno. Per gli iscritti alle società natatorie la prenotazione verrà effettuata a mezzo mail dalla società stessa. Si dovrà presentare all'ingresso un'autocertificazione e sottoporsi alla rilevazione della temperatura attraverso un termometro a raggi infrarossi senza contatto (se la temperatura corporea supera i 37,5 gradi non si potrà entrare). Sarà consentito l’accesso a un massimo di 20 utenti per ora.

orario accessi piscina-2

Le regole per l'uso dello spogliatoio

-L’accesso allo spogliatoio è limitato adun numero massimo di 40 utenti per spogliatoio in contemporanea.
-Rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro.
-Utilizzate i disinfettanti prima di toccare qualsiasi superficie e l’asciugacapelli.
-Rispettate la segnaletica per posizionarvi sulle panche, un asciugamano personale per sedervi e le ciabatte per spostarvi.
-È assolutamente vietato utilizzare gli armadietti.
-Per recarvi in piscina, portate con voi la borsa, nella quale riporre i vostri effetti personali sul piano vasca. Seguite la segnaletica e indossate la mascherina.
-Utilizzate le docce velocemente, rispettando rigorosamente la distanza interpersonale di almeno 1 metro.
-Gli spogliatoi sono esclusivamente luoghi ove ci si cambia e si fa la doccia molto velocemente.
-Lo spogliatoio è stato sanificato secondo le normative vigenti e vengono sanificati a ogni cambio turno con prodotti a base di alcool al 70% o di cloro all’0,1%.
-Lasciare libero lo spogliatoio entro 15 minuti per consentire la sanificazione prima dell’ingresso degli utenti del turno successivo.

Le regole per l'uso delle vasche

-Si accede al piano vasca rigorosamente passando dal corridoio con lavaggio automatico.
-La mascherina va sempre indossata e andrà tolta subito prima di accedere in vasca e riposta in una custodia igienica. La stessa andrà indossata immediatamente all’uscita dalla vasca.
-Nel piano vasca sono state appostate due aree una zona ippodromo e l’altra sul fronte opposto, che sono destinate ad accogliere borse o effetti personali debitamente racchiusi in buste di plastica monouso.
-Sul piano vasca bisogna mantenere sempre la distanza interpersonale minima di 1 metro.
-Per le attività statiche di riscaldamento a terra ci si deve posizionare distanziati di almeno 2 metri da chiunque altro.
-Le attività in acqua sono regolate dagli istruttori e dagli assistenti, che sorveglieranno il distanziamento interpersonale e un numero massimo di 10 nuotatori per corsia.

Modello di autodichiarazione 

Le norme di comportamento

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si torna a nuotare alla piscina comunale, accessi limitati e solo su prenotazione

PalermoToday è in caricamento