Coronavirus, negozio di alimentari e tabacchi aperti: multa e denuncia anche per i clienti

La polizia municipale è intervenuta nella zona della Fiera e in via Montalbo. I negozianti avevano alzato la saracinesca nonostante i divieti. Interventi analoghi in via Oreto e via Calderai. In due giorni elevate sanzioni per 13.200 euro

Se la maggior parte dei palermitani sembra aver recepito il messaggio "Restate a casa" e i negozi sono rimasti chiusi nel rispetto dell'ordinanza regionale, lo stesso non si può dire per una rivendita di tabacchi nella zona della Fiera e un negozio di generi alimentari di via Montalbo. I gestori hanno alzato ugualmente la saracinesca, ma sono stati multati e denunciati dalla polizia municipale. Denuncia anche per i clienti. Stessa sorte per un panificio in via Oreto e un negozio di alimentari in via Calderai. 

VIDEO | Coronavirus, droni e oltre 50 pattuglie: i controlli dei vigili a Pasquetta

Anche oggi, come ieri, 52 pattuglie dei vigili sono state coinvolte nel controllo del territorio per il rispetto dei provvedimenti legati alla emergenza del Covid-19. Oltre agli agenti impiegati su strada, in servizio anche il personale della centrale operativa, dell'autoparco, dell'infortunistica stradale, del nucleo Tso e addetto alle postazioni di vigilanza fissa.

VIDEO | Strade deserte e tanto orgoglio: "La vera Palermo rispetta le regole"

"E' stato riscontrato - dicono dal Comando - un sostanziale rispetto delle prescrizioni, con due sole rilevanti violazioni che hanno portato ieri alla chiusura di una rivendita di tabacchi nella zona della Fiera del Mediterraneo, ieri e oggi alla chiusura di un negozio di generi alimentari in Via Montalbo. In entrambi i casi sono scattate denunce e sanzioni per i gestori delle attività commerciali e la denuncia per i rispettivi clienti".

VIDEO | Virus, la polizia municipale "armata" di droni vigila su Mondello: le immagini

Operativa anche la pattuglia "armata" di drone. Alla Favorita invece in servizio anche gli agenti del nucleo ippomontato. Tra ieri e oggi sono state comminate sanzioni pari a 13.200 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una presenza massiccia della polizia municipale - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - accanto ad agenti e militari delle altre forze dell'ordine. Un dispiegamento di controlli che ha dato i suoi frutti, visto che la città è rimasta pressoché deserta, dimostrando che i palermitani hanno, in larghissima maggioranza, compreso e attuato le norme di contrasto al Covid-19".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • "Cocktail in mano e mascherine al gomito": due pub chiusi per violazione norme anti Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento