menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Virus, la polizia rafforza i controlli per Pasqua e Pasquetta: "Niente assembramenti o spostamenti"

La Questura ha potenziato le pattuglie in strada. Particolare attenzione alle aree verdi ma anche alle autostrade per evitare movimenti "non giustificati da ragioni di stretta necessità". Città sorvegliata anche con gli elicotteri

Per le festività pasquali la Questura ha previsto l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio interforze, predisponendo mirate attività di prevenzione per assicurare il rispetto da parte dei cittadini delle misure previste dal Governo per il contenimento dei contagi da Covid-19 e scongiurare, quindi, pericolosi assembramenti di persone nei tradizionali luoghi di aggregazione scelti dai palermitani per le scampagnate e spostamenti non giustificati da ragioni di stretta necessità.

I servizi saranno assicurati dagli equipaggi delle volanti e dai motociclisti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, da pattuglie appiedate e da agenti in borghese della Squadra mobile e della Digos, dispiegati presso le principali arterie cittadine, lungo gli assi viari più importanti e lungo i litorali. E’ stato rafforzato il dispositivo di “prossimità” attraverso un potenziato impiego dei poliziotti di quartiere lungo le principali vie del centro cittadino. Per il giorno di Pasquetta, tradizionalmente caratterizzate da gite e scampagnate fuori porta, che quest’anno non potranno avere luogo a cau

VIDEO | Virus, i droni "arruolati" per Pasqua e Pasquetta

Sul fronte dei controlli lungo le aree di accesso e di uscita dal capoluogo, saranno numerosi gli equipaggi della Stradale impegnate sulle principali arterie stradali e autostradali della provincia. Ai dispositivi di controllo del territorio nel capoluogo, ma anche in provincia, concorreranno numerose pattuglie del reparto prevenzione crimine Sicilia occidentale. Le pattuglie presteranno particolare cura alla verifica delle motivazioni (stretta necessità, lavoro o salute) che saranno addotte dai cittadini che circoleranno per strada, irrogando le previste sanzioni in caso di accertata inosservanza delle misure anti-Covid.

Dal cielo l’occhio vigile degli elicotteristi del reparto Volo, in costante contatto con la centrale operativa della Questura, vigilerà dall’alto sulla città, fornendo supporto agli equipaggi su strada e garantendo anche un efficace raccordo operativo degli interventi in caso di emergenza.

Inoltre sarà intensificata sensibilmente la vigilanza al porto e in aeroporto anche da parte degli agenti della polizia di frontiera, che applicheranno tutte quelle misure preventive e di sicurezza previste dagli specifici protocolli in materia, predisposti a livello nazionale e locale.

Ulteriori dispositivi di controllo nel capoluogo e in provincia, secondo una pianificazione disposta dalla Questura, saranno assicurati dagli equipaggi dei carabinieri, della guardia di finanza, della capitaneria di porto, della polizia municipale di Palermo e delle polizie locali in provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento