menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Leoluca Orlando

Leoluca Orlando

Sospetto caso di Coronavirus, Orlando: "In attesa di chiarimenti niente allarmismi"

Un turista cinese portato al reparto malattie infettive del Cervello. Il sindaco: "La macchina sanitaria si è attivata con grande professionalità seguendo i protocolli previsti"

Il sindaco Leoluca Orlando, informato di un sospetto caso di Coronavirus nella nostra città, ha immediatamente contattato i dirigenti dell'Ospedale Cervello e l'Assessore regionale per la salute per ricevere aggiornamenti sulla situazione. "Mi è stato riferito - afferma il Sindaco - che la macchina sanitaria si è attivata con grande professionalità seguendo i protocolli previsti per la tutela della cittadinanza e degli operatori. A breve saranno le autorità sanitarie a fornire ulteriori chiarimenti ed informazioni sulla situazione ma certamente al momento non vi sono motivi per allarmismi ingiustificati".

Dopo la conferma che in realtà si è trattato di un caso di influenza, nel tardo pomeriggio di oggi, Orlando ha dichiarato: "Il sistema dei controlli sulla possibile diffusione del Coronavirus ha funzionato bene e, in tempi brevissimi, mostrato che non vi è motivo per allarmismi. È una ulteriore conferma della necessità di non alimentare psicosi di alcun tipo."

Oggi un turista cinese con febbre alta e raffreddore è stato infatti trasportato all’ospedale Cervello nel reparto di malattie infettive. Ad allertare i soccorsi sono stati i titolari della struttura alberghiera dove il cittadino cinese alloggiava, l’Hotel Sitano di corso Vittorio Emanuele. Il turista si trovava nella sua stanza, fiaccato da febbre e raffreddore, e si è rivolto alla reception per chiedere aiuto. Gli esami poi hanno dato esito negativo: si tratterebbe di un'influenza di tipo B e non di Coronavirus.

Articolo modificato alle 17.25 del 31 gennaio 2020 // Aggiunto link con risultato esami

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento