Il Coronavirus svuota i pronto soccorso, zero attese e letti vuoti

La paura del contagio ha fatto diminuire nettamente il numero degli accessi. Stessa situazione per Civico, Ingrassia, Villa Sofia e Cervello: corridoi liberi e stanze deserte. Personale incredulo: "Dimostrazione che spesso si viene qui senza una reale esigenza"

Aree di emergenza affollate, barelle e posti letto che sembrano un miraggio, code che mettono a dura prova pazienti e personale sanitario. E' questa la fotografia, quasi quotidiana, dei pronto soccorso cittadini. Eppure i questi giorni la situazione è diametralmente opposta: letti liberi, attese brevi, corridoi stranamente vuoti. Effetto del nuovo Coronavirus. La paura del contagio ha fatto crollare gli accessi. Stamani tutti i letti della nuova area di osservazione dell'ospedale Civico - in media 250 accessi al giorno - erano vuoti. Come vuote o quasi erano le stanze del pronto soccorso a Villa Sofia e all'Ingrassia. "Un 'miracolo'", ironizzano gli addetti ai lavori. "La conferma - dicono - che spesso si viene in pronto soccorso senza reali esigenze". Un aspetto che aveva sottolineato lo stesso assessore alla Salute Ruggero Razza nel corso di un incontro con la stampa nei giorni scorsi: "quando si parla di accessi 'inappropriati' si dice il vero".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i provvedimenti per fermare il contagio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento