Coronavirus, Orlando: "Siamo preoccupati, nuovo lockdown sarebbe devastante"

Il sindaco ha commentato la notizia della nuova impennata di contagi a Palermo (registrati 16 casi nelle ultime 24 ore, 42 in Sicilia): "Di fronte a questo aumento vi sarebbe la necessità di nuove chiusure e blocchi. Abbiate amore e rispetto per la nostra terra"

Leoluca Orlando

"Non possiamo nascondere la preoccupazione per l'aumento dei casi di Covid-19 in Sicilia, così come in diverse zone del Paese e d'Europa". Sono le parole di Leoluca Orlando che ha commentato così la notizia della nuova impennata di contagi a Palermo (registrati 16 casi nelle ultime 24 ore, 42 in Sicilia).

"Di fronte al rischio di nuovi lutti, le autorità stanno facendo quanto necessario per limitare i contagi ma ancora una volta è essenziale il rispetto delle norme di prevenzione più basilari a partire dall indossare la mascherina ed evitare gli assembramenti - dice il sindaco -. La nostra ordinanza per il Ferragosto, come altre emesse in queste ore da altri enti, mira proprio ad evitare che si creino nuove pericolose situazioni la cui conseguenza sarebbe l'aumento dei contagi".

Orlando prosegue: "Di fronte a questo aumento di contagi vi sarebbe la necessità di nuove chiusure e blocchi, devastanti per la nostra economia. Ma è ovvio che il bene supremo della vita resta il primo da difendere e tutelare per cui se sarà necessario non esiteremo ad intervenire. Abbiate rispetto per la vita, dimostrare di amare voi stessi e i vostri cari evitando di esporvi e di esporre al contagio. Abbiate amore e rispetto per Palermo e la Sicilia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento