Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

Il governatore Musumeci, sulla scorta delle indicazioni fornite dal Comitato tecnico scientifico, sta predisponendo un'ordinanza per contrastare la nuova ondata di Covid. Tra le misure di distanziamento sociale e anti assembramento anche la didattica a distanza nelle scuole superiori

Nello Musumeci

Didattica a distanza dal secondo al quinto anno nei licei e nelle scuole superiori per almeno tre settimane, con uno screening di massa e tamponi per tutti; chiusura dei locali pubblici alle 23; capienza dei mezzi pubblici ridotta del 50%; coinvolgimento dell'esercito nel caso in cui fosse necessaria la costruzione di ospedali da campo. 

E' una stretta in quattro mosse quella che sta preparando la Regione sulla scorta delle indicazioni fornite dal Comitato tecnico scientifico siciliano per contrastare la nuova ondata di Coronavirus. Ieri sino a tarda notte si è tenuta una Giunta per vagliare i pareri degli esperti, da cui dovrebbe scaturire una nuova ordinanza del governatore Nello Musumeci.

Nuova ordinanza di Orlando: divieto di fermarsi in strada

In numeri del virus in Sicilia sono negativi e in rialzo: dai contagi ai ricoveri (inclusi quelli in terapia intensiva), passando per i decessi. In diversi Comuni, si sono registrati casi positivi a cifra tonda e sono scattate le "zone rosse". Adesso. per evitare che il Covid prenda ancora più piede sono in arrivo misure di distanziamento sociale e anti assembramento drastiche come la chiusura dei locali pubblici alle 23 (dai ristoranti fino ai pub), il distanziamento nelle scuole superiori (attraverso la cosiddetta Dad) e il dimezzamento della capienza di bus e treni. 

"Il governo regionale - si legge in una nota - ha preso atto delle proposte avanzate dal Comitato tecnico scientifico siciliano per limitare il contagio del Coronavirus nell'Isola. Nel pomeriggio è prevista un'interlocuzione con il ministro della Salute per valutare, congiuntamente e nello spirito di leale collaborazione, alcune delle proposte da adottare nel territorio siciliano. Alla luce anche dei rapporti sull'andamento epidemiologico redatti dagli esperti, il presidente della Regione Nello Musumeci emanerà nelle prossime ore una propria ordinanza che avrà come filo conduttore la 'linea della fermezza e del rigore' seppure con chiusure parziali,  allo scopo di anticipare e contenere il diffondersi del contagio nel territorio siciliano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento