menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Vigili, transenne e volontari": cosi il Comune scoraggia gli assembramenti davanti alle scuole

Le pattuglie della polizia municipale effettueranno i cosiddetti "controlli dinamici". Il sindaco Orlando: "Non è ipotizzabile un presidio fisso delle forze dell'ordine. Siano i genitori a collaborare"

Controlli dinamici della polizia municipale, transenne e volontari per far rispettare l'ordinanza anti assembramento nei pressi delle scuole. E' questo il risultato di un incontro in videoconferenza tra  i presidenti della otto circoscrizioni cittadine, il sindaco Leoluca Orlando, il direttore dell'Ufficio scolastico territoriale, Marco Anello, l’assessore alla Scuola Giovanna Marano e i dirigenti scolastici.

"La paura del contagio - ha detto il sindaco Orlando - deve essere più forte della paura delle sanzioni e questo richiama le responsabilità di ciascuno a partire dai genitori dei bambini. Non è infatti ipotizzabile un presidio fisso delle forze dell'ordine in ognuno delle centinaia di scuole della città. Siano quindi i genitori collaborando con il personale delle scuole a farsi parte attiva per la saluta propria e soprattutto dei bambini e della bambine".

L'ordinanza firmata da Orlando stabilisce "il divieto di stazionamento per le persone, dal lunedì al sabato dalle 7 alle 15, davanti le entrate e le uscite dei plessi scolastici di ogni ordine e grado sia pubblici che privati, nei quali le autorità competenti hanno consentito l’apertura e/o la didattica in presenza. È comunque fatta salva la possibilità di fermarsi davanti gli accessi agli istituti scolastici per il tempo strettamente necessario per lasciare e/o prendere lo scolaro, avendo cura in ogni caso di rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro e l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza personali".

Dopo la firma del provvedimento era poi stata trasmessa una nota ai dirigenti scolastici, invitati formalmente "a mettere in atto ogni possibile accorgimento utile ad evitare assembramenti dovuti allo stazionamento degli accompagnatori, in occasione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento