Cronaca Arenella-Vergine Maria

Coronavirus, nonnina chiede aiuto ai carabinieri: sono loro a ritirare la pensione

L'anziana si è rivolta ai militari della Stazione Falde, che hanno riscosso la mensilità all’ufficio postale di via Papa Sergio al suo posto e poi le hanno portato la somma a casa

Anche a Palermo, dal 6 aprile, è partita la convenzione fra i carabinieri e Poste Italiane in base alla quale i cittadini ultra 75enni, che non hanno familiari in grado assisterli, possono delegare i militari dell'Arma per il ritiro della pensione.

Questa mattina all'Arenella, i carabinieri della Stazione Falde hanno riscosso la mensilità all’ufficio postale Palermo 29 di via Papa Sergio per conto di un'anziana e le hanno portato a casa il denaro. L’iniziativa permette anche di tutelare le persone anziane da truffe, rapine e scippi.

I pensionati possono contattare il numero verde 800556670 messo a disposizione da Poste Italiane o chiamare la più vicina stazione dei carabinieri per richiedere maggiori informazioni.

Il direttore dell’Ufficio Postale di Palermo 29 Paolo Spataro si dice "orgoglioso di  poter contribuire a fornire un servizio efficace e solidale. La sottoscrizione di questa convenzione tra Poste Italiane e l’Arma conferma il nostro ruolo strategico a sostegno del Paese e la vicinanza al territorio".

"Questa convenzione è importante perché ci permette di essere ancor più vicini alle esigenze dei cittadini che proprio in questo periodo sono più vulnerabili e consente di scongiurare il maggior rischio di contagio, evitare assembramenti e ridurre il rischio che gli anziani possano
subire scippi o rapine". aggiunge il luogotenente Michelangelo Girgenti, comandante della Stazione carabinieri di Falde.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nonnina chiede aiuto ai carabinieri: sono loro a ritirare la pensione

PalermoToday è in caricamento