Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Posti di blocco ed elicotteri su Palermo: Natale blindato, centinaia di agenti in strada

Il piano della Prefettura per ridurre il rischio contagi. La città sarà presidiata dalle forze dell'ordine con un massiccio spiegamento di unità. Controlli fissi in via Libertà, via Ruggero Settimo, piazzetta Bagnasco, via Magliocco, via Maqueda, piazza Caracciolo, piazza Sant'Anna, il Foro Italico

Sarà un Natale all'insegna della sicurezza. E dei controlli. Per evitare il rischio contagi la città sarà presidiata dalle forze dell'ordine con un massiccio spiegamento di unità. Il piano è stato ufficializzato nel tardo pomeriggio in Prefettura dopo una riunione con i vertici di polizia, carabinieri, guardia di finanza e municipale.

Sono stati preventivamente individuati alcuni snodi strategici della viabilità provinciale, "che sarà necessario presidiare per evitare che agli automobilisti che vi transiteranno per ragioni di necessità (per esempio lavoro o cura di parenti non autosufficienti) si aggiungano automobilisti indisciplinati e non autorizzati", dicono dalla Prefettura.

Non saranno quindi ammesse deroghe al divieto di raggiungere un comune diverso da quello di residenza, al di là di quanto già previsto dal Dpcm (che comunque si aspetta in serata ndr). In questo caso, la polizia stradale, il reparto Prevenzione crimine, le pattuglie delle compagnie carabinieri e della compagnia di Intervento operativo forniranno un importante supporto con posti di controllo e posti di blocco da realizzare negli snodi stradali principali di ingresso ed uscita in città. "In questo ultimo caso - aggiungono dalla prefettura - ricordiamo a tutti gli automobilisti che il blocco sarà effettuato con la predisposizione di 'corsie di canalizzazione', segnalate da una cartellonistica specifica, per assicurare che tutti i veicoli rallentino e si fermino per essere sottoposti al controllo. La caratteristica principale del posto di blocco è infatti questa: le verifiche eseguite dalle forze dell’ordine non saranno a campione, ma riguarderanno tutti i veicoli (ed eventualmente i pedoni) di passaggio".

Saranno presidiati inoltre i punti di ingresso a Palermo per chi proviene da fuori regione (in ossequio al divieto di mobilità inter regionale in vigore dal 21 dicembre al 6 gennaio) ovvero la stazione ferroviaria, porto e aeroporto. All’interno della stazione il personale della Polfer sarà impiegato in rigorosi controlli ed identificazioni dei passeggeri. In tutti e tre i siti, sarà ovviamente rigorosa la verifica del distanziamento sociale. 

Dal 24 dicembre all’1° gennaio le arterie stradali pedonali del suo centro storico saranno controllate dalle pattuglie composte da personale della polizia, carabinieri, guardia di finanza e della polizia municipale. Tutta la città sarà presidiata da pattuglie interforze e, nei giorni del 31 e dell’1 saranno di ausilio anche i Reparti inquadrati di polizia e carabinieri. Le pattuglie presidieranno via Libertà, via Ruggero Settimo, piazzetta Bagnasco, via Magliocco, via Maqueda, piazza Caracciolo, piazza Sant'Anna, il Foro Italico. 

Ci sarà anche il personale dedicato al “distanziamento sociale”, dove vengono segnalati assembramenti. "Il piano di intervento - concludono dalla Prefettura - non tralascerà gli abituali compiti legati alla sicurezza pubblica e alla prevenzione dei reati predatori. In azione agenti a cavallo e appiedati, unità cinofile e anche gli elicotteristi delle forze dell'ordine presidieranno dall’alto la città, gettando uno sguardo da una panoramica privilegiata che consentirà di individuare eventuali forme di assembramento e di segnalarle tempestivamente alle pattuglie impiegate nel controllo del territorio". Pattuglie del reparto a cavallo della polizia percorreranno i parchi e le principali aree verdi del capoluogo, al cui controllo concorreranno i carabinieri forestali su tutta la provincia. Da sempre, uno dei fronti aperti delle forze di polizia durante il periodo natalizio è quello della prevenzione degli incidenti causati da un uso improprio dei “botti” di fine anno e della repressione del commercio di artifizi di genere vietato.  Previsti controlli, in particolare, nei mercati storici rionali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posti di blocco ed elicotteri su Palermo: Natale blindato, centinaia di agenti in strada

PalermoToday è in caricamento