Coronavirus, Musumeci: "Vogliamo ripartire con il turismo già a giugno"

Il governatore chiarisce: "Ovviamente chi arriverà nell'Isola si dovrà sottoporre alla misurazione della temperatura, dovrà mostrare l'autocertificazione e dovrà rispettare tutte le misure di sicurezza"

"Sto in trincea, al centro dei due partiti: 'aprite tutto' e 'tenete tutto chiuso'. Per fortuna in Sicilia con la linea del massimo rigore e della fermezza abbiamo chiuso e ridotto gli accessi del '94% da cielo, mare e via terra. Questo ci ha consentito di potere salvare il salvabile. Meno di 300 vittime che comunque sono una sconfitta per tutti, 2.200 positivi e poche decine in terapia intensiva. Ma guai a pensare che la partita sia vinta perché il virus è ancora qui in Sicilia". A fare il punto sull'emergenza Coronavirus è il governatore Nello Musumeci a RadioUno.

"Al governo - dice il presidente della Regione - chiediamo linee generali all'interno delle quali i governatori, che concordano tutti sulla necessità di riaprire, si possono muovere in base alle esigenze dei territori. Sono convinto che da Roma arriverà il disco verde che consentirà di muoverci in base alla curva epidemiologica dei nostri territori". 

Poi sull'estate, ormai alle porte. "Vogliamo sperare che a giugno, se si apre il passaggio da una Regione all'altra, si possa attivare un minimo di turismo - ha detto Musumeci -. Se supereremo questo limite di blocco, in Sicilia saremo felici di ricevere chi proviene dalle altre regioni d'Italia, certo non possiamo pensare a un turismo straniero: ovviamente chi arriverà nell'Isola si dovrà sottoporre alla misurazione della temperatura, dovrà mostrare l'autocertificazione e dovrà rispettare tutte le misure di sicurezza".

Musumeci chiude così: "Alcune attività potevano essere aperte il 4 maggio. Per noi, per esempio, possono aprire saloni di parrucchiere e barbiere e anche i piccoli negozi al dettaglio. Io non ho mai fatto una ordinanza non compatibile, a parte qualche piccola forzatura, con le disposizioni dell'unità di crisi nazionale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento