Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Sferracavallo

Impiegato comunale stroncato dal Covid, Sferracavallo piange la scomparsa di Antonio Tomasetta

L'uomo, 49 anni, si è contagiato proprio nella settimana in cui avrebbe dovuto ricevere il vaccino, posticipato a causa di un recente intervento chirurgico. Il ricordo del sindaco Orlando: "Uomo serio, onesto, gentile e stimato da colleghi e amici"

Antonio Tomasetta

Garbato, gentile, disponibile, buono d’animo. Così viene descritto da familiari, colleghi e conoscenti Antonio Tomasetta, dipendente comunale di 49 anni morto la scorsa settimana a causa del Covid dopo un ricovero di tre settimane. Appresa la notizia, il sindaco Leoluca Orlando ha scritto una lettera di condoglianze per la famiglia per ricordare un “uomo e un dipendente di questa Amministrazione, serio, onesto, fortemente stimato da amici e colleghi”.

Tomasetta non era spostato e non aveva figli: "Aveva però una nipote, Sveva, che adorava follemente. Ha dedicato la sua vita agli altri, a chi aveva più bisogno. Purtroppo aveva posticipato il vaccino per via di un intervento chirurgico che aveva fatto e si è ammalato proprio nella settimana in cui avrebbe dovuto faro. Ringrazio i medici per aver fatto il possibile ma quando mio fratello è arrivato in ospedale, il 12 agosto, le sue condizioni erano già critiche".

Anche i sindacalisti del Csa Cisal Sicilia Palermo hanno scritto un post su Facebook per manifestare il proprio dolore per “la perdita di Antonio Tomasetta, dirigente sindacale e amico vero”. Tanti i messaggi di cordoglio pubblicati sui social e altrettante le presenze dentro e fuori la chiesa dei santi Cosma e Damiano, a Sferrcavallo.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impiegato comunale stroncato dal Covid, Sferracavallo piange la scomparsa di Antonio Tomasetta

PalermoToday è in caricamento