rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, mascherine dagli Usa a Palermo: il regalo di Lapo Elkann

Il rampollo della famiglia Agnelli lo ha annunciato su Twitter con una foto delle scatole in partenza per l'Italia: "Destinazione finale di questa prima donazione Torino, Bergamo, Napoli e Palermo"

Ancora una volta la generosità dei privati in aiuto allo Stato. Anche Lapo Elkann si è attivato in prima persona donando le ormai introvabili mascherine a Torino, Bergamo, Napoli e Palermo. "Altre scatole di mascherine sono in viaggio dagli Usa. Destinazione finale di questa prima donazione Torino, Bergamo, Napoli e Palermo. Grazie a Chiara Appendino, Giorgio Gori, Luigi De Magistris e Leoluca Orlando". Scrive su Twitter il rampollo della famiglia Agnelli, che già ieri aveva annunciato una donazione di mascherine alla Regione Lombardia.
 

lapo-2

Mascherine e visiere 3D anti Covid "Made in Sicily": al via produzione del distretto Meccatronica

Il gesto di Elkann arriva in un momento in cui la mancanza di dispositivi di protezione personale pesa come un macigno sulla sanità, palermitana ma non solo. Il governo Musumeci ieri sera, come risposta alle richieste sempre più pressanti da parte degli operatori sanitari, ha dato il via libera ai prototipi che erano stati consegnati qualche giorno fa dal distretto produttivo Meccatronica. La Protezione civile regionale è stata autorizzata a far partire gli ordinativi per le forniture di mascherine, gel igienizzante e visiere protettive 3D per i medici degli ospedali pubblici.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, mascherine dagli Usa a Palermo: il regalo di Lapo Elkann

PalermoToday è in caricamento