Virus, Maria Falcone: "Medici e infermieri eroi come Giovanni e Paolo"

La sorella del giudice Falcone lo ha detto nel corso della videoconferenza per presentare gli eventi del 23 maggio, 28esimo anniversario della strage di Capaci

"I medici, gli infermieri, le forze dell'ordine, ma anche i comessi dei supermercati", tutti coloro che in questi mesi di emergenza non si sono mai fermati "eroi come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino". A dirlo, durante la conferenza stampa in videoconferenza per presentare gli  eventi del 23 maggio, 28esimo anniversario della strage di Capaci, è stata Maria Falcone la sorella del giudice Giovanni.

"Il messaggio che dobbiamo dare quest'anno è che le istituzioni, la democrazia, la vita di un Paese si salvano solo attraverso il compimento del proprio dovere, che in alcuni casi, come nel '92 diventa eroismo - ha detto Maria Falcone - Questo punto di contatto con gli eroi di oggi, ci ha portato a pensare a una manifestazione in questa chiave: gli eroi di questi giorni".

Per Maria Falcoe "Ci sono delle similitudini tra le stragi mafiose del '92 e il Coronavirus. C'è una similitudine tra due fatti che hanno segnato la vita della nostra Italia - dice -il 23 maggio e il 19 luglio e questo tremendo 2020 sono simili, e la cosa che mi è saltata all'occhio è che in fondo la similitudine è stata quella che come dopo le stragi del '92 siamo riusciti a farcela con l'aiuto di tutti gli italiani. Anche questa volta, soprattutto, abbiamo potuto notare che se siamo potuti andare avanti lo si è dovuto al sacrificio dei tanti eroi dei giorni nostri, come medici, forze dell'ordine, ai commessi dei supermercati, in questi mesi ci hanno permesso di continuare a vivere in maniera decente". 

"Quest'anno, per il 28esimo anniversario della strage di Capaci - ha aggiunto - il punto fondamentale da mettere in evidenza è la lezione che ci aveva lasciato Giovanni, cioè la 'religione quella del dovere', che gli permetteva di dire ai miei figli che gli chiedevano cosa per contro la mafia: 'Fate solo il vostro dovere'".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte AndKronos

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento