Cronaca

Figuccia:  "Attività balneari, consentire gli accessi al mare attraverso il rilascio di concessioni"

Il deputato dell'Udc all'Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia: "A fronte dell'emergenza Covid-19 che ha messo in ginocchio tutte le attività balneari, gli stabilimenti sono in profonda crisi economica"

"A fronte dell'emergenza covid-19 che ha messo in ginocchio tutte le attività balneari in Sicilia, gli stabilimenti sono in profonda crisi economica". A dichiararlo è Vincenzo Figuccia deputato dell'Udc all'Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia.

"Un modo per dare una boccata di ossigeno all'economia - dice Figuccia - è quello di consentire gli accessi al mare nelle aree demaniali attraverso il rilascio di concessioni a chi ne ha i requisiti. La Regione si doti attraverso avvisi e bandi di gara di una possibilità per garantire la fruibilità del mare e contestualmente agevolare operatori economici che sono nelle condizioni di farlo. Mi riferisco all'intera costa siciliana e in particolare a Palermo la cui area costiera da Isola delle Femmine all'Arenella, non ha eguali in termini di bellezza e di patrimonio naturalistico. Sono diverse peraltro le segnalazioni che mi giungono da diversi gruppi di cittadini in ordine al fatto che alcune aree sono state bloccate o addirittura chiuse. Un fatto preoccupante dal punto di vista economico e che è diventato oggetto di un altro ispettivo che mi accingo a presentare all'assessore regionale per il territorio e l'ambiente per sapere se sia legittimo interdire l'accesso al mare ai cittadini"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Figuccia:  "Attività balneari, consentire gli accessi al mare attraverso il rilascio di concessioni"

PalermoToday è in caricamento