Coronavirus, Ugl: "Chiediamo alla Reset la massima sicurezza sanitaria per i lavoratori"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

”L’Ugl terziario provinciale Palermo chiede un incontro urgente ai vertici Reset. La richiesta nasce dalle numerose segnalazioni pervenute circa la tutela nei luoghi di lavoro a causa del Covid 19. Per Ugl è importante non interrompere le necessarie attività che il personale Reset svolge nella città di Palermo. A tal fine chiede che vengano utilizzati tutti gli strumenti previsti nei protocolli ministeriali a tutela dei lavoratori. Dai Dpi alle vaccinazioni influenzali ai tamponi ed esami sierologici per tranquillizzare il personale e poter svolgere in sicurezza tutte le attività. Ancora Ugl chiede che si dia seguito al trasferimento del personale avente diritto verso le società Rap ed Amat come previsto dagli accordi in essere”. A dichiararlo è Raffaele Loddo per la segreteria provinciale dell’Ugl terziario di Palermo.

Torna su
PalermoToday è in caricamento