Cronaca Sperone

Grigliate sui tetti, Orlando: "Pronte multe e denunce, stupidamente si sono pure ripresi..."

Il commento del sindaco sugli episodi registrati oggi allo Sperone: "Grazie ai video che loro stessi hanno diffuso più facile identificare questi incivili e incoscienti. Nei filmati ci sono anche insulti nei miei confronti"

La voglia di un'"arrustuta" per Pasqua è stata più forte del Coronavirus. Così oggi allo Sperone diverse famiglie palermitane hanno allestito le grigliate sui tetti, accompagnate dalla colonna sonora delle canzoni neomelodiche. I video - finiti sul web - hanno trovato la ribalta dei tg nazionali. A spegnere le "arrustute" ci hanno pensato nel pomeriggio le forze dell'ordine, intervenute in modo massiccio, che hanno proceduto all'identificazione dei responsabili.

Sulla questione è intervenuto in serata anche il sindaco Leoluca Orlando. "Anche grazie ai video che loro stessi hanno stupidamente diffuso, nei quali per altro non lesinavano insulti al sottoscritto - ha detto - sarà più facile identificare questi incivili e incoscienti che hanno coinvolto in questa grave violazione anche numerosi minori, commettendo in un solo momento diversi reati. Per tutti loro scatteranno le sanzioni e le denunce previste, con le pene che meritano. Non posso che esprimere gratitudine, che sono certo non essere solo mia ma di tutta la stragrande maggioranza dei palermitani e degli abitanti dello Sperone, alle forze dell'ordine che sono intervenute subito e in modo deciso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grigliate sui tetti, Orlando: "Pronte multe e denunce, stupidamente si sono pure ripresi..."

PalermoToday è in caricamento