Giovane trovato morto in corso Calatafimi, il tampone dà esito negativo al Coronavirus

Il trentenne martedì era andato all'ospedale Civico con una congiuntivite e la febbre che possono essere sintomi della malattia. L'esame ha però escluso la presenza del virus nelle sue vie aeree. La struttura sanitaria: "Rispettate tutte le misure di sicurezza, nessun rischio per gli altri pazienti"

Il tampone ha dato esito negativo: F. A., il trentenne trovato morto ieri nella sua abitazione, nella zona di corso Calatafimi, non è dunque risultato affetto da Covid-19. Non sono state trovate tracce del virus nelle sue vie aeree. La situazione aveva destato allarme perché il giovane, martedì scorso, era andato al Civico con una congiuntivite e la febbre, alcuni sintomi che possono manifestarsi in chi ha contratto la malattia.

In base ad una prima ricostruzione, F. A. sarebbe stato in cura per problemi psichiatrici ed avrebbe assunto quindi farmaci particolari. Tuttavia, negli ultimi giorni il suo stato di salute si sarebbe aggravato  su un altro fronte e da qui la decisione di andare in ospedale. I medici del Civico avrebbero comunque seguito il protocollo previsto per i casi sospetti di Covid-19 e avrebbero verificato che il giovane non avesse problemi respiratori, scartando quindi l’ipotesi che potesse aver contratto il virus (come ora è stato confermato anche dal tampone).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sicurezza degli altri pazienti, dunque, sarebbe stata garantita. Infine i medici avrebbero prescritto una cura antibiotica e F. A. avrebbe deciso – come spiegano dall’ospedale – di andarsene prima ancora di essere formalmente dimesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento