Cronaca

La rabbia dei disabili contro i "furbetti" del vaccino anti Covid: "Così ci uccidono"

Il movimento "I Love Palermo" pronto alla mobilitazione e alla costituzione di parte civile in eventuali procedimenti: "Troppa gente non rispetta le norme e minaccia la salute dei più fragili con assembramenti e mancato uso delle mascherine"

"I furbetti del vaccino anti Covid mettono a rischio la vita dei più fragili”. A lanciare l'Sos è il movimento civico “I Love Palermo, che annuncia una "battaglia contro chi ha messo prima la cerchia delle conoscenze e all'ultimo posto malati e disabili". "Bisogna garantire il vaccino presto a chi ha particolari patologie", dice Gabriele Montera, fondatore e leader del movimento, che punta il dito contro "lLa cattiva gestione della pandemia con assistenza sanitaria carente, ritardi e disservizi per i positivi e per tutti gli altri pazienti rimasti troppo spesso senza adeguata attenzione”. E Montera annuncia di essere pronto a costituirsi parte civile attraverso “Una lotta per la vita” in eventuali processi contro i “furbetti del vaccino”. 

Musumeci: "Saremo rigorosi contro i furbetti del vaccino"

Montera evidenzia il "costante comportamento incosciente di troppa gente che non rispetta le norme anti Covid e minaccia la salute dei più fragili con assembramenti e mancato uso delle mascherine". E segnala "la mancanza di controlli contro gli assembramenti troppo frequenti". Montera chiede le dimissioni dei responsabili di quella che definisce una "pessima gestione dell'emergenza" e sollecita poi immediati aiuti alle categorie più danneggiate dalle chiusure imposte per la pandemia. Le critiche sono su più fronti: da quello economico perchè "senza lavoro si toglie dignità al popolo. I contentini dell’ultimo minuto, spacciati per ristori, si stanno dimostrando inefficaci e mal strutturati" a quello sanitario per la "carenza di vaccini causata da troppi errori che dimostrano superficialità e incompetenza". 

Secondo Montera "Il diritto alla salute dei singoli viene compromesso da prestazioni sanitarie carenti, reparti chiusi e soccorsi inadeguati. Manca personale e a pagare sono sempre i deboli. La mala politica ci sta uccidendo”. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rabbia dei disabili contro i "furbetti" del vaccino anti Covid: "Così ci uccidono"

PalermoToday è in caricamento