Covid, focolaio all'istituto geriatrico Sereni Orizzonti: positivi operatori e pazienti

Allarme nell'rsa di via Messina Marine. La Fp Cgil chiede all'Asp un intervento immediato: "Qua dentro il virus si è esteso a macchia d’olio. Questa situazione, drammatica e in evoluzione, va bloccata prima possibile per evitare che si possa estendere ancora di più"

Nuovo focolaio Covid in una Rsa di Palermo, l'Istituto geriatrico siciliano-Sereni Orizzonti, di via Messina Marine (già alle prese negli scorsi giorni con diversi casi di scabbia). A essere risultati positivi al coronavirus sono sia operatori che pazienti della residenza sanitaria assistenziale per la lungodegenza, che ospita anziani non autosufficienti, affetti da Alzheimer e disabili.

A lanciare l'allarme è la Fp Cgil Palermo.  “Siamo stati informati che un grosso focolaio è presente all’interno della struttura – scrivono il segretario generale Fp Cgil Palermo Giovanni Cammuca e Michele Morello, responsabile del terzo settore per la Fp Cgil Palermo, in una lettera inviata all'Asp Palermo e alla Rsa  - Da notizie assunte, al primo caso di positività di un operatore socio sanitario sono stati tempestivamente effettuati i tamponi rapidi a tutto il personale e a tutti i pazienti presenti nella struttura. Purtroppo, la notizia è delle peggiori: nel giro di poco tempo, il virus si è esteso a macchia d’olio, colpendo parecchi pazienti e molti tra operatori sociosanitari, infermieri e impiegati”. 

La Fp Cgil Palermo chiede, a salvaguardia della salute di pazienti e operatori, un pronto intervento da parte dell’Asp di Palermo. “La struttura deve essere dotata di dispositivi idonei e di personale che possa dare il cambio ai pochi operatori attualmente negativi – aggiungono Cammuca e Morello -.  Questa situazione, drammatica e in evoluzione, va bloccata prima possibile per evitare che si possa estendere ancora di più”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento