La denuncia della Cgil: "In uffici Asp sovraffollamento e focolaio Covid"

Secondo il sindacato ci sarebbero una decina di positivi tra i dipendenti del dipartimento di Prevenzione di via Sellerio. L'azienda replica: "Sono in atto indagini e approfondimenti per verificare la situazione epidemiologica"

L'ingresso del dipartimento prevenzione Asp

Il Covid entra anche negli uffici dell'Asp. "Un focolaio è stato accertato negli uffici del dipartimento di Prevenzione di via Sellerio. Almeno 10 i casi registrati tra il personale in servizio", denuncia la Fp Cgil. Il sindacato ha inviato una nota all'Asp manifestando preoccupazione e chiedendo una verifica sullo stato del contagio. “Il manifestarsi del focolaio sarebbe da ricondurre a condizioni di sovraffollamento degli uffici e dimostra che non sono state messe in atto adeguate misure di prevenzione – scrive il segretario generale Fp Cgil Palermo Giovanni Cammuca - Meraviglia che l’infrazione si sia realizzata proprio negli uffici sede del dipartimento di Prevenzione, diretto in atto dal direttore anche dell' Unità complessa di Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro, che dovrebbe essere ben al corrente sulle misure di tutela della salute dei lavoratori da mettere in atto in questa fase di emergenza pandemica”.

La Funzione pubblica Cgil Palermo è in attesa di conoscere le misure che saranno adottate per "per circoscrivere il focolaio e tutelare la salute dei lavoratori e delle loro famiglie”.

"Sono in atto indagini e approfondimenti al fine di verificare la situazione epidemiologica all’interno degli uffici", replica Loredana Curcurù, direttore del dipartimento di Prevezione. La dirigente smentisce il sovraffollamento degli uffici: "Gli operatori turnano sette giorni su sette, mattina e pomeriggio, indossando regolarmente dispositivi di protezione, osservando le misure di distanziamento, e negli ambienti di lavoro viene assicurato il ricambio d’aria e si effettua la sanificazione periodica dei locali. Qualora il focolaio' fosse confermato, saranno poste in essere tutte le misure di previste dalla normativa vigente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento