rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, Filca Cisl: "Non alimentiamo allarmismo, vicini ai lavoratori"

A lanciare l'appello è il segretario generale Paolo D'anca

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Comprendiamo lo stato di preoccupazione che serpeggia sempre piu tra i cittadini in seguito alla diffusione del coronavirus anche nella nostra regione e che comprometterà come già si è verificato in alcuni casi, l'attività di alcuni lavoratori ai quali va tutta la nostra solidarietà e vicinanza". Lo ha detto il segretario generale della Filca Cisl, Paolo D'anca, che ieri ha riunito l'esecutivo a Siracusa per fare il punto sulla situazione della Ragusa Catania e per ricalendarizzare gli appuntamenti previsti come l'incontro con la ministra alle Infrastrutture Paola De Micheli previsto per il prossimo 12 marzo, che è stato rinviato.

All'incontro hanno partecipato anche il segretario generale aggiunto della Filca Cisl nazionale, Enzo Pelle, quello della Filca Cisl Messina, Pippo Famiano, della Filca Cisl Palermo -Trapani, Francesco Danese, della Filca Cisl Catania Nunzio Turrisi ed il sub reggente Filca Cisl Agrigento Caltanissetta Enna, Franco Sodano. "Come ha anche detto la nostra segretaria nazionale, Anna Maria Furlan -aggiunge D'Anca - tutto il nostro sindacato è pronto a dare il suo contributo per sostenere i lavoratori, le famiglie in questo momento di emergenza sanitaria e che purtroppo avrà gravi ripercussioni in tutto i settori produttivi delle nostra economia. Saremo al fianco dei lavoratori e delle imprese -conclude- per consentire di superare questa crisi facendo ricorso anche alle misure sociali previste".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Filca Cisl: "Non alimentiamo allarmismo, vicini ai lavoratori"

PalermoToday è in caricamento