Picco di tamponi al drive in della Fiera: dal 30 ottobre rilevati 3.483 positivi al Covid

Il 6,42% delle persone sottoposte a test è risultata contagiata dal virus. E' quanto emerge dai dati dell'Asp: a partire da domani e fino al prossimo 7 gennaio sarà possibile sottoporsi al test rapido dalle 8 alle 20. Per motivi organizzativi, l'accesso sarà consentito fino alle 18

Sono 54.285 i tamponi e 3.483 (6,42%) i positivi riscontrati dall’inizio dell’attività (lo scorso 30 ottobre) nel drive in allestito alla Fiera del Mediterraneo. Ieri si è registrato il massimo afflusso di gente con 1.612 tamponi e 130 positivi (che sono stati sottoposti a tampone molecolare come previsto dal protocollo sanitario per la verifica definitiva).

L’attività alla Fiera, realizzata in collaborazione, tra l’altro, con l’Esercito Italiano, proseguirà ininterrotta durante tutto il periodo festivo (comprese le giornate di Natale e Capodanno). A partire da domani e fino al prossimo 7 gennaio sarà possibile sottoporsi al tampone rapido dalle 8 alle 20. Si precisa che, per motivi organizzativi, l’accesso sarà consentito fino alle 18: i cancelli verranno chiusi e la prestazione verrà garantita alle vetture in fila all’interno della Fiera fino ad esaurimento.

Per ottimizzare e velocizzare le operazioni si chiede agli utenti di presentarsi muniti del foglio di consenso informato stampato, compilato e firmato. Il modulo si può scaricare dal sito dell’Asp.

Prosegue anche l’attività di screening rivolta ai passeggeri in arrivo a Palermo. Sono, finora, 19.906 i tamponi effettuati e 44 i positivi (0,22%), dei quali 15.845 e 27 positivi all’aeroporto Falcone e Borsellino e 4.061 e 17 positivi nei porti di Palermo e Termini Imerese. La giornata di maggiore afflusso all’aeroporto è stata quella di domenica scorsa con 2.999 tamponi e 3 positivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento