Cronaca

Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

La gestante, al settimo mese, ha iniziato a stare male e ha chiamato il 118. I sanitari l'hanno visitata e condotta subito presso il nosocomio. Le sue condizioni sono serie. In corso le procedure per rintracciare tutte le persone che sono venute in contatto con lei

Nel suo ventre batte il cuore di un altro essere umano, ma lei in questo momento non può gioire per la sua gravidanza. Una donna di 34 anni, colpita dal Covid-19, è ricoverata all'ospedale Cervello. E' arrivata nel nosocomio, da mesi tra le strutture individuate per la gestione dell'emergenza, ieri. Tornata da Londra qualche giorno fa (dopo uno scalo a Roma) si è sentita male e ha chiamato il 118. I sanitari l'hanno visitata e condotta subito presso il nosocomio.

In Sicilia 4 nuovi contagi: il bollettino del 25 maggio

Dalla struttura si mantiene la massima riservatezza sulla paziente. Si tratta di una donna originaria del Bangladesh ma residente da tempo a Palermo. Le sue condizioni sono serie, si trova in Rianimazione, costantemente monitorata. Se le circostanze dovessero richiederlo, non si esclude di eseguire il cesareo per tutelare il bambino (è al settimo mese). Nei reparti di Ostetricia e al pronto soccorso del Cervello è stata eseguita anche una sanificazione straordinaria.

Personale dell'Asp e della Protezione civile impegnato anche su un altro fronte: rintracciare tutte le persone che sono venute in contatto con la gestante, inclusi i passeggeri che hanno viaggiato lungo la rotta Londra-Roma-Palermo, per eseguire i tamponi (già effettuati ai familiari). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

PalermoToday è in caricamento