Coronavirus, St Microelectronics dona strumenti e dpi alle Asp siciliane

L'azienda italo-francese, uno dei più grandi produttori mondiali di componenti elettronici, ha effettuato diverse donazioni. Il governatore Musumeci: "Fondamentale supporto"

Con una lettera indirizzata al presidente di St Italia Giuseppe Notarnicola, il governatore siciliano Nello Musumeci ha voluto ringraziare l'azienda italo-francese St Microelectronics, uno dei più grandi produttori mondiali di componenti elettronici, per le diverse donazioni effettuate in questi mesi di emergenza in favore delle Aziende sanitarie dell'Isola.

"Con sincera riconoscenza - scrive Musumeci - la ringrazio per la generosa disponibilità in favore del sistema sanitario della Regione Siciliana e per il fondamentale supporto nell'acquisto di attrezzature, dispositivi di protezione e strumentazioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presidente sottolinea il proprio "particolare compiacimento" per avere appreso che "una parte delle donazioni elargite ai nostri ospedali proviene da una sottoscrizione dei dipendenti" e chiede a Notarnicola di fare pervenire al personale dell'azienda "i sensi della mia più sincera gratitudine per la generosità e l'amore dimostrati verso la nostra terra". "Con l'auspicio che St Microelectronics possa continuare a crescere e a rappresentare sempre più un polo di eccellenza dell'innovazione tecnologica in Sicilia e nel mondo - conclude  Musumeci - resto a disposizione per concordare un incontro e approfondire ogni argomento di comune interesse".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia ci sono altri 77 casi: positiva un'infermiera all'Ingrassia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento