Virus, con la "fase 2" torna il traffico: "Non siamo però ai livelli antecedenti al blocco"

Lo dicono i dati sulla mobilità elaboratori dall'ufficio Statistica del Comune. Gli spostamenti sono stati più bassi rispetto alla media di gennaio del 30% nei giorni feriali, ma dal 4 al 10 maggio hanno registrato aumenti fra il 39% e il 57% rispetto alla settimana precedente

L'ufficio statistica del Comune di Palermo ha elaborato i dati relativi alla mobilità a Palermo, in provincia e nella regione, nella prima settimana della cosiddetta "fase 2" registrando "un incremento degli spostamenti, pur restando i valori inferiori a quelli del periodo antecedente al blocco". Lo fa sapere Palazzo delle Aquile in una nota.

Grazie alle informazioni fornite dal portale EnelX per l'analisi dei bigdata, in particolare la sezione dedicata alla mobilità urbana, il Comune ha potuto appurare che "dal 4 al 10 maggio (prima settimana della fase 2), la riapertura di alcune attività e un maggior numero di spostamenti consentiti (ad esempio per incontrare i congiunti) ha inevitabilmente determinato un incremento degli spostamenti e dei chilometri percorsi rispetto alla settimana precedente, anche se i valori sono ancora più bassi rispetto a quelli registrati mediamente a gennaio 2020".

Più in particolare, nella prima settimana della "fase 2", a Palermo gli spostamenti sono stati più bassi rispetto alla media di gennaio 2020 di circa il 30% nei giorni feriali, del 25% sabato 9 maggio e del 45% domenica 10 maggio. Rispetto alla settimana precedente si è invece registrato un sensibile incremento degli spostamenti, compreso fra un minimo del 39% e un massimo del 57% nei giorni feriali, pari all’82% sabato 9 maggio e pari al 209% domenica 10 maggio. L’incremento registrato venerdì 8 maggio, +439%, risente del fatto che il venerdì precedente era il 1° maggio, giorno festivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella stessa settimana, si ritrovano valori molto simili se passiamo dai movimenti ai chilometri percorsi. A Palermo i chilometri percorsi nella prima settimana della "fase 2" sono stati più bassi rispetto alla media di gennaio 2020 di circa il 24% da lunedì a sabato, e del 49% domenica 10 maggio. Rispetto alla settimana precedente si è invece registrato un forte incremento dei chilometri percorsi, compreso fra il 53% e il 65% nei giorni feriali, pari a +127% sabato 9 maggio e a +337% domenica 10 maggio. Anche in questo caso l’incremento registrato venerdì 8 maggio, +655%, risente del fatto che il venerdì precedente era il 1° maggio, giorno festivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento