Cronaca

Dati Covid, aumentano i ricoveri in terapia intensiva ma Costa tranquillizza: "Evoluzione naturale"

Resi noti i numeri relativi all'andamento della pandemia dell'ultima settimana. Il commissario per l'emergenza a PalermoToday: "Una nuova ondata in autunno? Io non ci credo. Mi fido dei comportamenti delle persone, e spero nei vaccini e in un'adesione di massa"

L'ufficio Statistica del Comune ha reso noti i dati relativi all'andamento della pandemia e diffusi domenica 13 giugno dal dipartimento della Protezione civile. "La settimana appena conclusa - sottolinea Girolamo D'Anneo, responsabile dell'ufficio Statistica - ha fatto registrare una riduzione dei nuovi positivi (anche se in misura minore rispetto alla settimana precedente) e dei deceduti. Sono aumentati invece i nuovi ingressi e il numero di persone ricoverate in terapia intensiva".

Ma Renato Costa, il commissario Covid della Città metropolitana di Palermo, rassicura: "E' l'evoluzione naturale della terapia intensiva - dice a PalermoToday -. I pazienti ricoverati in subintensiva hanno bisogno di un paio di giorno di terapia intensiva. Ma ripeto: si tratta dell'evoluzione naturale del ricovero. Non c'è nulla di preoccupante. L'ultimo dato dice che ci sono stati appena sei ingressi in più in tutta la Sicilia. Possiamo stare tranquilli".

Costa poi fa un cenno sulla situazione del Covid nell'Isola e sugli orizzonti futuri. "Previsioni? Imposibile sbilanciarsi, da qui a settembre mi accontenterei di ottenere una buona percetuale di immunizzazione. L'obiettivo è quello di ridurre drasticamente la circolazione del Covid. Ma tra ridurre la circolazione del virus e una interruzione totale del virus ce ne passa. Una nuova ondata in autunno? Io non ci credo. Mi fido dei comportamenti delle persone, e spero nei vaccini e in un'adesione di massa".

Gli altri numeri del virus diffusi dall'ufficio Statistica del Comune: nella settimana appena conclusa i nuovi positivi in Sicilia sono 1816, l'8% in meno rispetto alla settimana precedente, quando si era registrata una diminuzione del 25,8%. E' l'incremento settimanale più basso dallo scorso mese di ottobre, mentre il numero degli attuali positivi è pari a 6722, 1249 in meno rispetto alla settimana precedente. Le persone in isolamento domiciliare sono 6365, 1180 in meno rispetto alla settimana precedente. I ricoverati sono 357, di cui 47 in terapia intensiva".

Rispetto alla settimana precedente sono diminuiti di 69 unità (i ricoverati in terapia intensiva invece sono aumentati di 3 unità). Nella settimana appena conclusa si sono registrati 17 nuovi ingressi in terapia intensiva (+21,4% rispetto ai 14 della settimana precedente) ed il numero dei guariti (216713) è cresciuto di 3033 unità rispetto alla settimana precedente. La percentuale dei guariti sul totale positivi è pari al 94,5%  (era il 93,9% domenica scorsa). Il numero di persone decedute registrato nella settimana è pari a 32 (la settimana scorsa 54). Complessivamente le persone decedute sono 5.905, e il tasso di letalità (deceduti/totale positivi) è pari al 2,6% (come domenica scorsa). I ricoverati complessivamente rappresentano il 5,3% degli attuali positivi (i ricoverati in terapia intensiva lo 0,7%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dati Covid, aumentano i ricoveri in terapia intensiva ma Costa tranquillizza: "Evoluzione naturale"

PalermoToday è in caricamento