Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

E' questo il piano del sindaco contro gli assembramenti. Il provvedimento, che dovrebbe entrare in vigore nel fine settimana dalle 21 a mezzanotte, è in fase di preparazione. Dalla prossima settimana l'ingresso in ville e giardini potrebbe tornare su prenotazione

Il sindaco Leoluca Orlando in videoconferenza

Nessun coprifuoco come a Milano, ma una sorta di "libertà vigilata" con un divieto ai pedoni di sostare in strada a partire dalla zona del centro storico. E' questo il piano del sindaco Leoluca Orlando contro gli assembramenti. Il provvedimento, che dovrebbe entrare in vigore nel fine settimana dalle 21 a mezzanotte, è in fase di preparazione e dovrebbe essere pronto già venerdì, a seguito del nuovo decreto del governo Conte per cercare di frenare l'ondata di contagi che sta travolgendo l'Italia.

Oggi si è tenuta una videoconferenza con il Ministro dell'Interno Luciana Lamorgese e i sindaci delle città metropolitane per discutere insieme e coordinarsi sulle misure di contrasto al Covid-19. Domani e venerdì è in programma il Comitato per l’ordine e la sicurezza insediato in Prefettura. Orlando tenta la strada di ridurre il rischio contagio della movida, la circolazione non sarà limitata ma va impedita ogni forma di assembramento davanti ai pub e ai locali affollati soprattutto da giovani. Solo se non ci fossero le risposte che si attendono allora si arriverà a chiudere le piazze e le vie più frequentate:da via Maqueda a piazza Sant’Anna, dalla Vucciria a piazza Magione passando per le strade limitrofe a via Libertà e via Ruggero Settimo dove la presenza di locali è più numerosa.

I dati di oggi: quasi 200 contagi in provincia di Palermo

Si potrà andare nei bar e nei ristoranti, tornare a casa o andare a casa di amici ci si potrà muovere senza limitazioni ma nel rispetto delle regole del distanziamento: alcol ai tavoli a partire dalle 21, ma non si potrà sostare a bere o mangiare. Si sta valutando di includere anche nelle zone "off limits" Mondello e altre borgate. L’obiettivo del sindaco Orlando è quello di impedire che ci siano affollamenti con il coinvolgimento della questura e il supporto delle altre forze dell’ordine compresa la polizia municipale. Inoltre, dalla prossima settimana nelle ville e nei giardini comunali si tornerà alla prenotazione come avvenne a maggio e chi pratica sport potrà entrare nei parchi recintati entro 9. Tornano le prenotazioni anche al mercato ortofrutticolo. Vietate fiere e mercatini: quest’anno salterà anche la tradizionale Fiera dei Morti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento