Balli e concerti senza mascherina e senza distanziamento, sanzioni per pub e discoteche

Controlli della polizia lungo il litorale. Ad Altavilla Milicia sequestrato il club "Pineta": trovate più di mille persone a fronte di una capienza di 85. Mancato rispetto delle norme anti-Covid anche in un lido di Capaci, in un locale all'interno di un circolo dell'Addaura e in uno di Sferracavallo

La discoteca "Pineta" di Altavilla Milicia che è stata sequestrata

Centinaia di persone che ballano, bevono o partecipano a concerti senza mascherine, senza distanziamento e in locali dove i titolari avrebbero per giunta organizzato serate e venduto bibite senza alcuna autorizzazione. E' questo lo scenario che emerge dai controlli compiuti negli ultimi giorni lungo il litorale (anche della provincia) dalla polizia. Per una discoteca di Altavilla Milicia, "Pineta", che sarebbe recidiva a tutta una serie di violazioni, è scattato persino il sequestro preventivo. Multe, denunce e sospensione dell'attività per 5 giorni sono fioccate poi in altri locali all'Addaura, a Sferracavallo e a Capaci.

Gli agenti della divisione di polizia amministrativa e sociale e quelli del commissariato di Bagheria sono intervenuti alla "Pineta", dove si sono trovati in mezzo ad una festa da ballo abusiva. Quando poi hanno contato i clienti presenti sarebbero stati ben 1.015 a fronte di una capienza consentita di appena 85: impossibile in queste condizioni rispettare le norme anti-Covid. E' così scattata una multa di 400 euro per il titolare, una denuncia e la sospensione dell'attività per 5 giorni. Secondo gli inquirenti, però, la discoteca di Altavilla Milicia non sarebbe nuova a queste violazioni e per questo qualche giorno fa è finita sotto sequestro.

Sempre ad Altavilla Milicia, i poliziotti hanno scovato un'altra serata danzante abusiva, dove tanti giovani ballavano senza rispettare le norme di sicurezza contro il Coronavirus. Per il titolare del locale è scattata la sospensione dell'attività per 5 giorni.

In città, a Sferracavallo, gli investigatori hanno inflitto una multa da 3 mila euro al titolare, oltre alla sospensione per 5 giorni della possibilità di vendere bevande dopo le 19. Durante il controllo, infatti, sarebbe stato in corso un concerto con circa 370 persone assembrate per ascoltare la musica e, inoltre, sarebbero state somministrate bibite al banco senza rispettare il distanziamento fisico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti del commissariato Mondello sono poi intervenuti in un pub all'interno di un circolo dell'Addaura, dove nell'area adibita a ristorante sarebbero state presenti 150 persone, senza distanziamento e senza mascherine. Anche i dipendenti di servizio ai tavoli non avrebbero indossato alcun dispositivo per evitare il contagio. L'attività è stata sospesa per 5 giorni. Stessa sanzione inflitta (oltre alla multa) al titolare di un lido di Capaci, dove circa 200 giovani avrebbero ballato senza rispettare le regole anti-Covid.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Via dei Cantieri: si sente male mentre passeggia, entra in un centro estetico e muore

  • Reddito di cittadinanza, per il mese di sospensione potranno essere chiesti i buoni spesa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento