menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, controlli dei vigili nei locali della movida: due denunce

La polizia municipale già sabato sera, prima ancora che scattasse il divieto totale per l'attività di pub e discoteche, ha deciso di attivare delle ispezioni, inviando pattuglie dove era stata segnalata la programmazione di eventi

Coronavirus, scattano i controlli dei vigili nei locali della movida palermitani. La polizia municipale già sabato sera, prima ancora che scattasse il divieto totale per l'attività di pub e discoteche, ha deciso di attivare dei controlli preventivi, inviando pattuglie lì dove era stata segnalata la programmazione di eventi.

"Gli agenti - spiegano dal comando di via Dogali - hanno, quindi, parlato con i gestori, spiegando che pur in assenza di divieto espresso per le manifestazioni (divieto che è invece entrato in vigore ieri), era sconsigliabile tenere iniziative che mettessero a rischio la salute pubblica e il rispetto delle norme già emanate. In tutti i casi e locali controllati, i gestori hanno compreso l'importanza di annullare gli eventi".

Nel corso dei controlli un solo locale, in piazza Borgese, nella zona di via Maqueda, "i gestori - hanno aggiunto dagli uffici della polizia municipale - non soltanto si sono mostrati poco collaborativi, ma hanno tentato di ostacolare il lavoro di verifica degli agenti, richiedendo l'intervento anche della polizia di Stato a supporto della polizia municipale. Al termine dei controlli è risultato che il locale era sprovvisto di tutte le autorizzazioni e si è quindi proceduto all'elevazione di sanzioni amministrative e alla denuncia di due persone - i gestori del locale - alla Procura della Repubblica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento