Controlli anti Covid dei vigili: sequestrato un panificio, multato un venditore abusivo di pane

La polizia municipale ha "pizzicato" in via Cusa (zona Monfenera) un panificio aperto malgrado i divieti. Per il titolare, senza varie autorizzazioni, è scattata una maxi multa. Pane e alimenti sequestrati pure a un ambulante che si trovava nella stessa strada

Continuano i controlli in città da parte della polizia municipale per il rispetto delle normative legate alla emergenza del Covid-19. I vigili hanno posto sotto sequestro un panificio in via Salvatore Cusa, zona Monfenera, perchè aperto al pubblico e senza le prescritte autorizzazioni amministrative. Sequestrati circa 100 chili di pane e prodotti alimentari e 35 bottiglie di vino.

Al gestore sono state elevate multe per 3.099 euro per la vendita al dettaglio di prodotti alimentari senza la prescritta Scia e 3.000 euro perché privo della prescritta registrazione sanitaria. Lo stesso è stato naturalmente sanzionato anche con una multa di 400 euro per non avere ottemperato al divieto di apertura dell'attività, nei giorni festivi, nell'ambito delle restrizioni del Covid-19 e con un altra multa sempre di 400 euro per spostamento senza giustificato motivo.

Identiche sanzioni sono state elevate ad un venditore abusivo di pane nella stessa strada del precedente controllo, tranne per la sanzione per la mancata esibizione della Scia che è invece pari a 309 euro in quanto ambulante. Sequestrato anche il mezzo mobile cassonato adattato alla vendita e circa 30 chili di pane e 15 bottiglie di vino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, due persone sono state multate in via Montalbo, G.S. di 57 anni e N.D. di 35 anni, per spostamento senza giustificato motivo. Ad entrambi la prevista sanzione da 400 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento