Coronavirus, controlli a raffica dei carabinieri: fermate 650 persone

In tutto sono state 68 le segnalazioni all’autorità giudiziaria per la violazione dell’articolo 650 del codice penale. La raccomandazione: "Serve l’obbligo dell’autocertificazione per gli spostamenti a piedi"

foto archivio

Emergenza Coronavirus, si intensificano i controlli dei carabinieri in strada a Palermo per verificare il rispetto delle regole imposte dal governo. I militari del comando provinciale stanno effettuando numerosi controlli in tutta la città e nella provincia.

E bastano pochi numeri per rendersi conto dello spiegamento di forze: soltanto ieri sono state controllate 650 persone e 369 esercizi pubblici. In tutto sono state 68 le segnalazioni all’autorità giudiziaria per la violazione dell’articolo 650 del codice penale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'obiettivo - spiegano dall'Arma - è quello di verificare il rispetto delle norme a tutela della salute pubblica in applicazione delle norme recentemente emanate. Oggi continuano i servizi in considerazione della più stringente normativa, che prevede tra l’altro l’obbligo dell’autocertificazione per gli spostamenti a piedi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento