menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Altri due casi di Coronavirus a Corleone, chiusi Pediatria e Punto nascite

Si tratta del marito e del figlio della donna risultata positiva e che è stata trasferita all'ospedale Cervello di Palermo. Il piccolo era stato ricoverato in Pediatria per una bronchiolite da cui è guarito. Disposto l'isolamento per medici e infermieri con cui sono stati a contatto. Disposta sanificazione dei locali

Sono positivi al tampone per il nuovo Coronavirus, ma asintomatici, anche il marito e il figlio della donna di Giuliana ricoverata ieri a Corleone e poi trasferita al reparto di Malattie Infettive dell'ospedale Cervello di Palermo. Papà e figlio si trovano in isolamento a casa. Stessa sorte per il personale medico e infermieristico - una quindicina di persone - dell'ospedale di Corleone che nei giorni scorsi ha avuto contatti con la donna. Il figlio era infatti stato ricoverato nel reparto di Pediatria per una bronchiolite da cui è guarito. Ieri sera, come da prassi, il reparto di Pediatria e il Punto nascite sono stati chiusi per un intervento di sanificazione e tutto il personale medico e infermieristico che è stato a contatto con la famiglia è stato sottoposto a tampone. Quelli completati fino adesso hanno dato tutti esito negativo. I reparti saranno riaperti domani.

Coronavirus in Sicilia, gli ultimi dati: trasmessi 115 campioni

Solo stamani all'elenco dei positivi al Covid-19 si sono aggiunti otto ufficiali dei carabinieri in servizio al Comando provinciale. I militari si sono messi in autoisolamento, ognuno in casa propria e con il resto della famiglia. A contagiarli potrebbe essere stato con ogni probabilità il collega rientrato lo scorso 26 febbraio alla caserma Carini. Il giorno prima era tornato da una vacanza in Trentino con un aereo partito da Verona. I successivi accertamenti eseguiti sul gruppo con cui aveva organizzato la “settimana bianca” hanno dato esito positivo in un altro caso. La moglie, anche lei carabiniere in servizio al tribunale, era stata contagiata. Immediatamente i vertici del Comando provinciale hanno disposto la sanificazione dei locali in cui aveva avuto accesso il militare, chiedendo ad altri colleghi di effettuare il tampone.

Il Coronavirus irrompe dentro il Comando provinciale, positivi 8 carabinieri

Continua quindi a salire il numero dei contagiati nell'Isola. Secondo i dati diffusi dalla Regione, aggiornati alle 12 di oggi (giovedì 12 marzo), dall'inizio dei controlli, i laboratori regionali di riferimento (Policlinici di Palermo e Catania) hanno quindi analizzato quasi 1.500 tamponi. Al momento sono stati trasmessi all'Istituto superiore di sanità 115 campioni (32 più di ieri). In totale sono 115 i pazienti, di cui 33 ricoverati (cinque in terapia intensiva), 78 in isolamento domiciliare, due guariti e due deceduti: Agrigento, 17; Caltanissetta, 2; Catania, 49; Enna, 1; Messina, 9; Palermo, 26; Ragusa, 2; Siracusa, 5; Trapani, 4.

(Fonte AdnKronos)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento