Coronavirus, sul sito del Comune di Bagheria un modulo per chi arriva dalle zone rosse

Il documento deve essere compilato se si torna in Sicilia dopo essere stati in una delle zone a rischio. Il form è disponibile sul sito web dell'Amministrazione

Il Comune di Bagheria, rispondendo all’ordinanza emanata dal presidente della Regione, ha disposto sul proprio sito internet istituzionale la realizzazione di un form per l’autosegnalazione per chi rientra da zone a rischio o zone rosse per il Corornavirus. 

L’ordinanza prevede che chiunque, "a partire dal quattordicesimo giorno antecedente la data di pubblicazione della stessa disposizione regionale, abbia fatto ingresso in Italia dopo aver soggiornato in zone a rischio epidemiologico, come identificate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, o sia transitato e abbia sostato nei territori della Regione Lombardia e dalle province di Province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini; Pesaro e Urbino; Venezia, Padova, Treviso; Asti e Alessandria debba comunicare tale circostanza al Comune, e anche al dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio nonché al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta con obbligo di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni dall’arrivo con divieto di contatti sociali, di osservare il divieto di spostamento e di viaggi, di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza". 

Il form può essere compilato direttamente sul sito web del Comune qui: https://comune.bagheria.pa.it/realizzato-il-form-per-il-censimento-coronavirus/  o al link: https://forms.gle/YizMyJjFXWhSCzch6.

Il Comune ha poi reso noto che "l'amministrazione, seguendo quanto stabilito dalla suddette norme, intende organizzare il ricevimento degli uffici in maniera scaglionata e per appuntamento. Gli uffici resteranno chiusi al pubblico sino a mercoledì 11 marzo incluso (riapertura giovedì 12). Gli impiegati saranno a lavoro per riorganizzare ricevimento scaglionato e per attivare anche quanto potrà essere effettuato on line mediante canali digitali e telematici. Il segretario generale, per rispondere a richieste da parte di dipendenti con problematiche salutari ha predisposto bozza di regolamento per lo smart working, che sarà approvato in giunta mercoledì 11 e da quel giorno già attivo per i richiedenti".  E' stata anche predisposta la gara per l'acquisto dei disinfettanti e igienizzanti per le mani, si sta predisponendo la pulizia di tutti i plessi comunali, "che arriveranno in tempo per la riapertura degli uffici al pubblico".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine il sindaco Filippo Maria Tripoli ha partecipato a un altro tavolo per garantire dei servizi di prossimità agli anziani e agli ammalati. Si è deciso di istituire un info point in corso Umberto presso il Centro Informazioni Turistiche dei Pilastri con volontari della Croce Rossa che spiegheranno come rispettare le regole igieniche e di comportamento emanate dal decreto del presidente del Consiglio. Da mercoledì 11 marzo partirà il servizio navetta per i servizi di prossimità. Verranno attivati anche due numeri di telefono per segnalare il bisogno di farmaci o spesa. La richiesta sarà presa in carico e, su commissione, i farmaci o le derrate alimentari potranno essere portate a domicilio.
Il numero sarà attivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • "Cocktail in mano e mascherine al gomito": due pub chiusi per violazione norme anti Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento