Smart working alla Regione: "Precedenza a chi ha problemi di salute e figli in età scolare"

L'assessore alla Funzione pubblica, Bernardette Grasso, ha firmato la circolare che dà la possibilità di accedere al "lavoro agile". Le direttive in campo per arginare la diffusione del Coronavirus

L’assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione pubblica, Bernardette Grasso, ha firmato la circolare contente le direttive per arginare la diffusione del Coronavirus.

Nel documento, che porta in calce anche la firma del dirigente Giovanni Bologna, sono state diramate le prime istruzioni - che in seguito saranno integrate - rivolte a tutti gli uffici dell’amministrazione regionale, per l’applicazione dello smart working. Tra queste compare la possibilità di accedere al "lavoro agile" dando precedenza a quei lavoratori che per motivi di salute sono maggiormente esposti al contagio e ai dipendenti che sono genitori di figli in età scolare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saranno inoltre vagliate le istanze avanzate degli altri dipendenti tenendo conto della possibilità di delocalizzare la prestazione lavorativa quando ciò non arrechi pregiudizio alla funzionalità degli uffici stessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Negativa a 3 tamponi, torna positiva al Covid: "Così sono ripiombata nell'incubo"

  • Mercatini, spiagge e pulizia delle strade: ecco il lavoro per i percettori del reddito di cittadinanza

Torna su
PalermoToday è in caricamento