Serve spazio per i pazienti Covid, al Cervello chiudono ostetricia e ginecologia

Il direttore generale Walter Messina, insieme col direttore sanitario Aroldo Rizzo, ha disposto l'immediato stop "al fine di poter consentire la trasformazione dei posti letto per i contagiati da Coronavirus"

Il direttore generale dell'azienda Villa Sofia-Cervello Walter Messina, insieme col direttore sanitario Aroldo Rizzo, ha disposto l'immediata sospensione dei ricoveri nell'unità di Ginecologia e Ostetricia del Cervello "al fine di poter consentire la trasformazione dei posti letto per pazienti Covid".

"Si invita - si legge in una nota - il direttore della  Unità Operativa Complessa a provvedere ove possibile alle relative dimissioni (o trasferimenti) dei degenti ricoverati in altri nosocomi dell'area metropolitana di Palermo". 

Dal Cervello inoltre è arrivata un'altra nota con la quale si "invita a valutare la sospensione contestuale delle attività ambulatoriali delle unità di Medicina interna, Gastroenterologia e malattie infiammatorie croniche intestinali. Sarà cura di questa direzione comunicare la relativa ripresa delle attività non appena le condizioni lo consentiranno". Si va verso lo stop delle attività del pronto soccorso ostetrico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento