Cronaca Cefalù

Poliziotti sorprendono 12 persone che bevono dentro un centro culturale: multa per tutti

Gli agenti del commissariato di Cefalù sono intervenuti nell'ambito dei controlli per evitare contagi da Coronavirus. Nel corso di un servizio di pattugliamento lungo corso Ruggero avevano sentito delle voci provenire dall’interno di un locale

Operazione della polizia a Cefalù. Nell'ambito dei controlli per evitare contagi da Coronavirus, gli agenti del commissariato locale, nel corso di un servizio di pattugliamento lungo corso Ruggero, hanno sentito delle voci provenire dall’interno di una associazione culturale sportiva, che risultava essere chiusa al pubblico.

"I poliziotti, approfittando della momentanea apertura del portone di ingresso da parte di un uomo - dicono dalla questura - si sono accorti della presenza di numerose persone e, pertanto, hanno proceduto a un controllo. All’interno del locale sono state identificate 12 persone che erano intente ad intrattenersi al gioco da tavolo, consumando bevande, in violazione al Dpcm del 3 novembre che prevede la sospensione di centri culturali, sociali e ricreativi".

Per questi motivi è stato redatto un verbale di accertamento e contestazione di violazione amministrativa al presidente dell’associazione nonché ai 12 avventori presenti all’interno.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotti sorprendono 12 persone che bevono dentro un centro culturale: multa per tutti

PalermoToday è in caricamento