menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso del Pta Biondo di via La Loggia (foto archivio)

L'ingresso del Pta Biondo di via La Loggia (foto archivio)

Coronavirus, positiva una dipendente dell'Asp di via La Loggia: attività sospese

La comunicazione è arrivata direttamente dall'Azienda sanitaria che ha eseguito il contact tracing e disposto i tamponi per tutti i colleghi entrati in contatto con lei. Registrati altri due casi tra l'Ismett e la Sirti di Carini

Una dipendente dell’Asp del Presidio territoriale di assistenza "Biondo" di via La Loggia positiva al Covid-19. La comunicazione è arrivata direttamente dall'Azienda sanitaria provinciale che ha annunciato per domani la sospensione delle attività, anche quelle del Cup, sino alla completa sanificazione dei locali. Stop dunque a visite specialistiche, servizi anagrafici assistiti ed esenzione ticket.

L'azienda, fanno sapere in una nota, ha disposto il tampone per i dipendenti della struttura e per le persone individuate a seguito del contact tracing. "Per eventuali esigenze urgenti - concludono - si invitano gli utenti a rivolgersi agli altri Pta della città di Palermo, oppure utilizzare i servizi assicurati dallo sportello online dell’Asp".

Un caso anche all’Ismett

Un dipendente dell'Istituto mediterraneo per trapianti e terapie ad alta specializzazione è risultato positivo benché asintomatico. Il lavoratore è stato individuato al termine della campagna di screening avviata con tamponi e test sierologici tra il personale e i pazienti ricoverati "alla luce della riferita positività del tampone - si legge in una nota - di un altro operatore sanitario".

Fiom-Cgil: "Un positivo alla Sirti di Carini"

Un altro soggetto contagiato è stato individuato tra i lavoratori della Sirti di Carini, azienda specializzata in progettazione, realizzazione e manutenzione di grandi reti di telecomunicazione. Si tratta di un dipendente dell'amministrazione. A darne notizia è la Fiom Cgil: "La conferma è arrivata dalla stessa azienda - dice Francesco Foti, segretario della Fiom di Palermo - ma solo dopo la nostra richiesta, allarmati dagli operai che ieri erano venuti a conoscenza del caso di contagio".

Alcuni giorni fa il dipendente avrebbe partecipato a un compleanno. Tra i partecipanti è stato riscontrato successivamente un caso di Covid-19. L’Asp si è dunque messa subito sulle tracce degli invitati e tra questi c’era anche il dipendente Sirti che è stato sottoposto a tampone. "La società ribadisce - dicono dalla Sirti - di aver attivato con prontezza tutte le procedure previste in caso di positività di un lavoratore, informando immediatamente tutte le parti in causa e i colleghi che potevano avere avuto contatto con il lavoratore stesso, e provvedendo anche alla sanificazione dei propri uffici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento