Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Carini

Coronavirus, a Carini 17 positivi: contagiati anche scrutatore al referendum e impiegato comunale

Il sindaco Giovì Monteleone ha disposto la chiusura dell'ufficio Anagrafe di corso Umberto I. Misurazione della temperatura e tracciamento per gli utenti degli altri locali dell'Amministrazione

Sono diciassette i casi di Coronavirus accertati, al momento, a Carini. Tra loro anche uno scrutatore presente in un seggio elettorale aperto per il referendum di domenica e lunedì scorsi e un suo parente, dipendente comunale. A renderlo noto, nel corso di una diretta Facebook, è stato il sindaco Giovì Monteleone. L'Asp ha avviato l'indagine epidemiologica per identificare e isolare le persone con le quali i positivi sono stati in contatto. E' stata disposta la chiusura dell'ufficio Anagrafe di corso Umberto I.

monteleone-6-2L'accesso negli altri uffici comunali, non appena sanificati, saranno contingentati. Ogni utente dovrà poi sottoporsi alla misurazione della temperatura corporea e dovrà lasciare i propri recapiti.

Restano invece aperte le scuole, dove verrà effettuato un particolare servizio di vigilanza. Monteleone rassicura i genitori e sottolinea che "non sono stati rilevati casi che possono far sospendere o ritardare l’attività didattica. Se dovessero esserci dei casi ci comporteremo di conseguenza, attuando le linee guida che ci arrivano dal ministero. Il sindaco segue le indicazioni delle autorità sanitarie preposte. Il Comune è in continuo contatto con l’ufficio prevenzione dell’Asp".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Carini 17 positivi: contagiati anche scrutatore al referendum e impiegato comunale

PalermoToday è in caricamento