In Sicilia quattro nuovi casi di Covid-19, ma i positivi restano meno di 900

L'esito dei controlli del weekend, con altri 5.054 tamponi validati. Crescono i guariti (+21). Degli attuali 853 positivi, 47 pazienti sono ricoverati e 806 si trovano in isolamento domiciliare

Le persone ancora positive al Coronavirus in Sicilia sono 853 e i 5.054 tamponi processati nel weekend hanno dato esito positivo solamente in 4 casi. E' quanto emerge dai dati forniti dalla Regione e aggiornati alle 15 di oggi (lunedì 8 giugno). L'ultimo aggiornamento ufficiale risale a venerdì (la Regione nel weekend ha infatti sospeso l'invio del bollettino e anche durante la settimana non avrà cadenza giornaliera ndr) quando la situazione era di 872 persone ancora contagiate.

Secondo quanto comunicato dalla Regione all'Unità di crisi nazionale, dall'inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 165.693 (+5.054 rispetto a venerdì 5 giugno), su 140.109 persone: di queste sono risultate positive 3.452 (+4), mentre attualmente sono ancora contagiate 853 (-19), 2.321 sono guarite (+21) e 278 decedute (+2). 

Degli attuali 853 positivi, 47 pazienti (-13) sono ricoverati - di cui 7 in terapia intensiva (+1) - mentre 806 (-6) sono in isolamento domiciliare.ù

I casi per provincia

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 32 (0 ricoverati, 108 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta, 13 (2, 152, 11); Catania, 398 (16, 576, 100); Enna, 8 (0, 388, 29); Messina, 123 (16, 383, 59); Palermo, 254 (13, 289, 37); Ragusa, 8 (0, 83, 7);
Siracusa, 0 (0, 222, 29); Trapani, 17 (0, 120, 5).

La Regione, annunciando che il prossimo aggiornamento avverrà mercoledì, raccomanda "di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87".  

La distribuzione dei dpi

Prosegue intanto anche la distribuzione - da parte della Regione - di dispositivi di protezione individuale e apparecchi sanitari. Dal primo marzo a ieri (7 giugno),  sono stati consegnati - a strutture sanitarie, case di riposo per anziani, residenze sanitarie assistite, Comuni, Prefetture, forze dell'ordine, Esercito, ex Province, carceri, dipartimenti regionali, Confcommercio e Confesercenti – oltre 25 milioni e 185 mila pezzi.

In particolare, attraverso la Protezione Civile della presidenza della Regione sono, stati distribuiti: oltre 17 milioni e 500 mila mascherine (chirurgiche, ffp2, Ffp3 e M95); 4 milioni e 900 mila guanti; un milione e 518 mila dispositivi tra camici, calzari, tute e cuffie. Tra gli altri materiali distribuiti anche 243 mila tra occhiali e visiere, oltre 848 mila tamponi e kit diagnostici e 61 mila apparecchi sanitari. I dpi e il materiale consegnato proviene da acquisti diretti della Regione e della Protezione civile nazionale, oltre che da donazioni di privati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento