Coronavirus, sono 213 i nuovi contagiati in Sicilia: morti 4 anziani, 108 i guariti

Continua a salire la curva dei nuovi casi, 6.579 i tamponi processati. Le vittime sono 2 a Catania, una a Palermo e una a Mazara del Vallo. Degli attuali positivi l'88% si trova a casa, mentre il 12% è in ospedale. Annunciato "mini lockdown" a Lascari

Foto archivio - Ansa

Salgono ogni giorno di più i contagi da Coronavirus in Sicilia. Nelle ultime 24 ore - secondo il bollettino diramato dal ministero della Salute - ben 213. Nuovo record giornaliero dall'inizio della pandemia, anche se ovviamente c'è da considerare che il numero dei tamponi processati è in media almeno il doppio rispetto alla scorsa primavera: oggi sono stati 6.579. 

Purtroppo non si ferma il numero delle vittime positive al Covid-19: oggi se ne registrano altre quattro. Si tratta di due anziani di 89 e 74 anni di Catania, di una donna di 84 anni di Palermo e di una 72enne di Mazara del Vallo. Da contraltare c'è anche un buon numero di guariti, 108. Gli attuali positivi quindi salgono a 3.549, di cui 3.144 in isolamento domiciliare (l'88% del totale). Il restante 12% si trova invece in ospedale: 375 (+7) sono ricoverati con sintomi, mentre 30 sono in terapia intensiva (+2). Siamo lontani dunque dal quel 30% che si registrava durante la cosiddetta prima ondata. 

Il dettaglio per provincia invece vede dopo giorni tornare Catania come quella dove si sono registrati più casi (89). Poi c'è Palermo (59); Trapani (25); Caltanissetta (13); Messina (11); Siracusa e Ragusa (8).

Due positivi a Campofelice di Roccella 

Due casi nel comune di Campofelice di Roccella, a pochi chilometri da Cefalù. Lo rende noto il sindaco Michela Taravella. "Ci è stato appena comunicato dal Direttore sanitario dell'Ospedale Giglio - afferma - che due degli operatori sanitari sottoposti a tampone rinofaringeo e risultati positivi risiedono a Campofelice di Roccella. I nostri concittadini sono stati posti in quarantena presso la loro abitazione. Abbiamo già provveduto all'attivazione, in piena sinergia da parte della Fondazione Giglio, delle Amministrazioni comunali coinvolte e delle autorità sanitarie competenti, di tutti i protocolli per garantire la salute pubblica e la pronta ricostruzione dei contatti interpersonali. Seguiranno ulteriori informazioni ed aggiornamenti in merito ad ulteriori eventuali provvedimenti da adottare.Si invita la popolazione a seguire le regole precauzionali di base e le norme di contenimento vigenti. Solo così si potrà sperare di arrestare la diffusione del contagio".

Lascari si prepara a un mini lockdown

"Considerati gli ultimi sviluppi sui contagi accertati per nostri concittadini - si legge sulla pagina Facebook del comune di Lascari - e nella impossibilità di procedere all'isolamento domiciliare selettivo, si sta provvedendo, con apposita ordinanza sindacale, a misure drastiche di contenimento del contagio con la chiusura di attività commerciali, studi professionali e delle scuole, con le modalità già sperimentate nel passato periodo emergenziale. Stiamo predisponendo, altresì, attraverso il distretto sanitario, l'effettuazione su vasta scala e su base volontaria (tranne i casi con positività accertata) di tamponi la cui data e luogo di effettuazione saranno a breve comunicati. Si ricorda che è inutile effettuare i tamponi in maniera immediata in quanto risulterebbero non attendibili. Per eventuali segnalazioni e/o richieste di approvigionamento di farmaci ed alimenti,  occorre chiamare i seguenti numeri: 0921/427002 - 320/7413728.

bollettino 7 ottobre-2

La situazione nel resto d'Italia

Oggi si registrano 3.677 casi, mai così tanti dal 16 aprile. Oggi si registrano anche 31 morti mentre il numero degli attualmente positivi arriva a 62.576 (+1.231). Aumentano anche i ricoveri in ospedale e in terapia intensiva. Il commissario straordinario Arcuri: "Preso altri 3.500 posti stabili in terapia intensiva". L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri martedì 6 ottobre contava ben 2.677 su 99.742 tamponi.

Balzo dei ricoverati, 138 nuovi posti occupati in un solo giorno. Purtroppo aumenta il computo dei decessi, che oggi segna 28 nuovi morti di pazienti Covid. La regione con più casi è ancora la Campania (395), seguita da Lombardia (350), Lazio (275) e Piemonte (259). Nessuna regione a zero. 

Coronavirus, il bollettino di oggi 

Nuovi casi: 3.678 
Tamponi: 125.314
Casi testati: 80.387
Attualmente positivi: 62.576
Deceduti: 36.061 (+31)
Ricoverati: 3.782 (+157)
Ricoverati in Terapia Intensiva: 337 (+18)
Totale casi positivi: 333.940
Dimessi/Guariti: 235.303

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento