Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, in Sicilia accertati 831 nuovi casi: ricoveri in aumento

Secondo il report del ministero della Salute, i test processati nelle ultime 24 ore sono stati 21.921 e il tasso di positività è sceso dal 5,1% di ieri al 3,7%. I nuovi contagi si concentrano soprattutto nel Palermitano e nel Catanese. Negli ospedali aumentano i degenti, sia nei reparti ordinari sia in terapia intensiva

Aumenta il numero dei nuovi casi di Covid accertati in Sicilia nelle ultime 24 ore e cresce anche il numero dei letti occupati in ospedale. Secondo il bollettino odierno del ministero della Salute altre 831 persone sono risultate positive al virus (ieri 808). I test processati sono aumentati: sono stati 21.921 (6.316 molecolari e 15.605 rapidi) e questo significa che il tasso di positività è sceso dal 5,1% al 3,7%. Si registrano altre 5 vittime e il totale da inizio pandemia è di 6.067. Le 374 persone dichiarate guarite portano invece il conteggio complessivo a 227637.

I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 362 (ieri 351), mentre altre in terapia intensiva ci sono 40 pazienti (ieri 36) con cinque nuovi ingressi. Complessivamente negli ospedali siciliani ci sono 402 degenti con il Covid, in aumento rispetto ai 387 di ieri. Sono 12.145 le persone in isolamento domiciliare e quindi il totale degli attuali positivi è di 12.547 (ieri 12.095)

La divisione dei nuovi casi per provincia: Palermo ne ha il numero maggiore cioè 209; Catania 203; Messina 2; Siracusa 37; Trapani 73; Ragusa 72; Caltanissetta 77; Agrigento 128; Enna 30.

Screening in aeroporto, Costa: "A luglio controllato il 70% dei passeggeri"

Green pass e polemiche

L'introduzione del Green pass agita il mondo delle imprese. I pubblici esercizi (oltre 23 mila attività in Sicilia) si dicono pronti a partire, anche se non mancano difficoltà organizzative: su tutte il controllo dei green pass ai clienti che decideranno di consumare al tavolo all’interno dei locali. Contro il Green pass si schiera l'Anif (Associazione nazionale impianti fitness&sport), secondo cui "nei fatti ciò comporterà una semi-chiusura delle palestre e piscine al chiuso". Secondo Germano Bondì, presidente regionale Anif Eurowellness Sicilia ed Endas Sicilia, "si tratta di restrizioni penalizzanti per l’intero settore". (L'articolo completo)

Musumeci: "Con più vaccinati non guarderemmo all'autunno con apprensione" | Video

Vaccini

I nuovi casi settimanali continuano a salire, seppur a un ritmo meno sostenuto rispetto alla settimana precedente". Lo spiega Nino Cartabellotta, palermitano, presidente della Fondazione Gimbe che oggi ha pubblicato i nuovi dati del monitoraggio indipendente che registra un rallentamento della cosiddetta "quarta ondata". Intanto dallo studio viene fuori che la Sicilia ha il "record" italiano di non vaccinati (il 19% non ha ricevuto neanche una dose). (L'articolo completo

Al Policlinico 17 nuovi posti di terapia intensiva | Video

Come chiedere l'esenzione dal vaccino

Arriva la certificazione di esenzione dal vaccino anti Covid. Come chiarisce una circolare del ministero della Salute, il certificato per gli esenti vale per coloro che non hanno potuto vaccinarsi, temporaneamente o definitivamente, per patologie conclamate. Come averlo. (L'articolo completo)

I vaccini nei quartieri

Buona anche la seconda per #VaccinInQuartiere. Ieri, altra serata di immunizzazioni per i medici della struttura commissariale, “in trasferta” dall’hub della Fiera del Mediterraneo alla borgata marinara di Vergine Maria. Circa 200 i vaccinati in appena quattro ore, nei locali della pizzeria “Mistral”, che ha messo i suoi spazi a disposizione di medici e infermieri dell’ufficio del commissario Covid di Palermo, Renato Costa. 

Anche stavolta, com’era stato per la prima tappa di #VaccinInQuartiere all’Arenella, tante le prime dosi effettuate, a dimostrazione del fatto che, specie d’estate, è più semplice convincere le persone a immunizzarsi a due passi da casa, magari abbinando il vaccino al fresco di un gelato o al piacere di una cena. 

“Questa iniziativa, così come le altre che abbiamo organizzato nell’ambito della campagna di vaccinazioni di prossimità, serve per archiviare una volta per tutte l’idea del vaccino come qualcosa di faticoso, complicato o che richieda ore - spiega il commissario Covid della Città metropolitana di Palermo, Renato Costa -. Stiamo facendo in modo che immunizzarsi diventi sempre più semplice, rapido e gradevole, oltre che utile a proteggere tutti noi. Quando offriamo alle persone la possibilità di scendere sotto casa e vaccinarsi, vediamo che la loro risposta è immediata ed entusiasta. Se questo è il sistema per convincere anche i più reticenti, andremo quartiere per quartiere anche ogni giorno, se necessario”. 

Ieri, intanto, si è conclusa la tre giorni di vaccinazioni negli uffici degli assessorati regionali. Domani, venerdì 6 agosto, dalle 18 alle 24, i medici della struttura commissariale saranno a immunizzare in piazza Magione, nei locali del ristorante “Ciccio passami l’olio”. L’iniziativa rientra nell’ambito della partnership tra struttura commissariale per la gestione dell’emergenza Covid a Palermo e Confcommercio, per vaccinare datori di lavoro, lavoratori, clientela e, in generale, quante più persone possibili. Lavoratori e clienti dei ristoranti “Ciccio passami l’olio” e “Ciccio in pentola” potranno vaccinarsi in piazza Magione, nella postazione dei medici della struttura commissariale, che si troverà nei locali di “Ciccio passami l’olio” (via Castrofilippo 4, nel quartiere della Kalsa e a ridosso di piazza Magione). 

Sui tavoli dei due ristoranti, i clienti troveranno un qr code con cui prenotare il vaccino: basterà inquadrarlo e si verrà reindirizzati alla piattaforma online della Fiera del Mediterraneo. L’utente riceverà una prima email di conferma della prenotazione e una seconda che annuncerà che è arrivato il suo turno. A quel punto potrà avvicinarsi al camper dei medici per immunizzarsi. 

L’iniziativa è aperta anche a turisti, passanti e a chiunque, pur non trascorrendo la serata in uno dei due ristoranti, voglia vaccinarsi contro il Coronavirus. Basta avere dai 12 anni (compiuti) in su e portare con se la tessera sanitaria e un documento di identità in corso di validità. 

Coronavirus, la situazione in Italia

Sono 7.230 i nuovi positivi al Covid 19 in Italia. I dati aggiornati dono contenuti nel report sull'emergenza pandemica diffuso dal ministero della Salute. Sono 212.227 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, con un tasso di positività al 3,4%. In ospedale al momento sono 2.409 i ricoverati con sintomi, +100 da ieri, 268 (+8 da ieri) in terapia intensiva, mentre sono 3.371 le persone guarite rispetto a ieri, 4.147.979 da inizio pandemia.
 

  • Attualmente positivi: 101.046
  • Deceduti: 128.163 (+27)
  • Dimessi/Guariti: 4.147.979 (+3.371)
  • Ricoverati: 2.677 (+108)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 268 (+8)
  • Tamponi: 78.432.872 (+212.227)
  • Totale casi: 4.377.188 (+7.230, +0,17%)

Il bollettino di oggi 5 agosto 2021 in Italia Fonte Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Sicilia accertati 831 nuovi casi: ricoveri in aumento

PalermoToday è in caricamento