Coronavirus, in Sicilia nuovo aumento dei contagi: 10 casi in 24 ore

E' quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute, che attesta anche un incremento dei tamponi processati: 2.670. Nell'Isola le persone attualmente positive sono 293. Ancora polemica per la gestione dei migranti. Razza: "C'è emergenza nell'emergenza. Lavoriamo per dare sicurezza a siciliani e turisti"

In 24 ore crescono ancora i positivi al Coronavirus in Sicilia, con un incremento di 10 persone, ma diminuscono i ricoverati. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Salute (e aggiornato alle 17 di oggi ndr). Nell'Isola i ricoverati con sintomi sono 34 e tre sono in Terapia intensiva per un totale di 37 pazienti in ospedale. Passano da 249 a 256 le persone in isolamento domiciliare. Il totale positivi è oggi di 293.

Dei dieci nuovi casi di Covid19 registrati, due sono migranti. Cinque sono risultati positivi a Catania, quattro a Ragusa e uno a Messina.  Si registra un nuovo decesso, che porta il totale a 284. In 24 ore eseguiti 2.670 tamponi. I casi totali dall'inizio della pandemia sono 3.318.

4 agosto-2

La questione migranti

Non si spegne la polemica per i molti arrivi di migranti sulle coste siciliane. L'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, è volato a Lampedusa per seguire da vicino l'evolversi dell'emergenza. "C'è - ha detto - un'emergenza nell'emergenza. Quella sanitaria legata alle presenze di così tanti migranti in Sicilia. Il governo della Regione sta lavorando alacremente per dar sicurezza ai cittadini siciliani e ai cittadini che si recano nella nostra regione per motivi di turismo. Qui a Lampedusa realizziamo una struttura dedicata per i tamponi, realizziamo un laboratorio perchè possano essere immediatamente processati sull'isola - ha aggiunto l'esponente del governo siciliano -. Facciamo tutto quello che si deve dal punto di vista sanitario per dare il massimo della serenità a tutti coloro che vivono in Sicilia e coloro che vengono in Sicilia per ragioni di svago in un mese così importante per l'economia siciliana com'è quello d'agosto".

Ad accompagnare Razza, accolto dal sindaco di Lampedusa Totò Martello, anche Guido Bertolaso, che sta seguendo per la presidenza della Regione la fase post lockdown, il capo della Protezione civile regionale, Salvo Cocina, e la manager dell'Asp di Palermo, Daniela Faraoni. Nel corso della visita si è svolta anche una ricognizione nel poliambulatorio dell'isola: è uno dei siti che potrebbero ospitare il nuovo ospedale delle Pelagie che il governo regionale intende realizzare.  

Razza: "C'è emergenza nell'emergenza"

Il futuro e il ritorno a scuola

E' arrivato il via libera, in Conferenza unificata, alle linee guida per la ripresa post Coronavirus delle attività educative per i bambini fino ai sei anni. Si tratta del cocumento di indirizzo e orientamento stilato ad hoc per le scuole dell’infanzia.  Scuola, ecco le linee guida per gli alunni fino a 6 anni: niente mascherina per i bimbi. Resta confermato che per i bambini di età inferiore ai sei anni non è previsto l’obbligo di mascherina. Tutto il personale (insegnanti e personale non docente) è invece tenuto all’utilizzo corretto dei dispositivi di protezione individuale. Per quanto riguarda l’accesso dei più piccoli alle strutture educative, non sarà necessaria la rilevazione della temperatura corporea all’ingresso, ma bambini e personale non dovranno avere sintomatologia o temperatura oltre i 37.5 gradi, non dovranno essere stati in quarantena o in isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni né a contatto con persone positive.

Tutte le novità per il ritorno a scuola dei bimbi fino a 6 anni

La situazione dei contagi in Italia

Sono 190 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore. Ieri i casi erani stati "solo" 159, ma con un numero molto basso di tamponi analizzati (circa 24 mila). Oggi il numero dei test è tornato nella media (quasi 44 mila), e i numeri sono tornati a crescere, anche se in modo molto contenuto. Resta stabile il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva, la cattiva notizia è che cresce il numero delle persone ricoverate in ospedale con sintomi (+27 rispetto a ieri).  

Nuovi casi: 248.819 (+190)
Deceduti: 35.171 (+5)
Tamponi: +43.788
Terapie intensive: 41
Ricoverati in ospedale: 761
Attualmente positivi: 12.482 (+8) 

Il bollettino nazionale del 4 agosto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento