Cronaca

Covid, 626 nuovi contagi accertati in Sicilia: netto aumento anche dei ricoveri in ospedale

Nel giorno in cui un'ordinanza del presidente della Regione cancella le zone rosse in tutto il territorio, il ministero della Salute certifica una nuova accelerazione della corsa del virus. Nei nosocomi ci sono 16 letti occupati in più di ieri. I tamponi processati sono stati 13.735 e il tasso di positività schizza al 4,5%, mentre quella nazionale è al 2

Nel giorno in cui un'ordinanza del presidente della Regione cancella le zone rosse in tutta la Sicilia, alla luce della revisione dei parametri che determinano i "colori" delle regioni, sale ancora il numero dei casi di Coronavirus accertati in 24 ore e sale anche il numero dei ricoverati, sia nei reparti ordinari sia in quelli di terapia intensiva. Il bollettino odierno del ministero della Salute per la Sicilia attesta un incremento di altri 626 contagi, due nuove vittime e 112 guariti in più. I tamponi processati sono stati 13.735 e il tasso di positività schizza al 4,5% (quella nazionale è al 2), ieri era al 3.1%.

I ricoverati con sintomi Covid nei reparti ordinari sono 182 (dieci in più di ieri), a cui si devono aggiungere i 27 pazienti in terapia intensiva (ieri 21) con sei nuovi ingressi per un totale di 209 ricoverati nei nosocomi siciliani con il virus (ieri 193). In isolamento domiciliare ci sono invece 7.263 persone. Gli attualmente positivi, complessivamente, sono 7.472 . La pandemia dal suo inizio ha fatto in Sicilia 6.024 vittime, 225.032 cittadini hanno invece sconfitto il virus. 
 
La divisione dei nuovi casi per provincia: Palermo 83; Catania 63; Messina 43; Siracusa 32; Trapani 23; Ragusa 175; Caltanissetta 97; Agrigento 90 ed Enna 20. 

Anche a Palermo monta la protesta contro il green pass: "Basta dittatura"

Zone rosse

Con una sua ordinanza, il presidente della Regione Nello Musumeci ha disposto la conclusione delle "zone rosse" in Sicilia. Erano state istituite nei Comuni di Caltabellotta, Cammarata, Favara, Gela, Mazzarino, Riesi e San Giovanni Gemini. La revoca è stata adottata alla luce dell’entrata in vigore del decreto legge recante nuove misure di contenimento epidemiologico della pandemia.
 
L’ordinanza, emanata sulla base delle relazioni dei dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali di Agrigento e Caltanissetta, ha efficacia dalla sua pubblicazione sul sito istituzionale, prevista per il primo pomeriggio di oggi. 
 
"Abbiamo subito recepito i nuovi parametri che sono stati pubblicati la scorsa notte, dopo una impegnativa trattativa con il governo nazionale che ha accolto la proposta della nostra e delle altre Regioni. Da oggi prevale, dunque, per il cambio di colore il criterio della ospedalità, ma ai cittadini dei sette Comuni interessati e, in generale, a tutti i siciliani mi sento comunque di rivolgere ancora un richiamo al senso di responsabilità: completiamo la campagna vaccinale e adottiamo tutte le precauzioni per scongiurare nella nostra Isola una ricaduta", ha detto Musumeci.

In Fiera tornano le code per i vaccini (e i green pass), Costa: "Boom di prime dosi"

La situazione in Italia

Il ministero della Salute registra 5.410 nuovi casi oggi in Italia, su 258.929 tamponi tra molecolari e antigenici. Il tasso di positività di oggi è al 2%. Sono 5 le vittime nelle ultime 24 ore, 1.362 le persone guarite. I ricoveri sono 1340, +36 rispetto al giorno precedente. Le terapie intensive salgono di 17 unità. Continua a salire la curva dei contagi giornalieri nel nostro Paese, soprattutto a causa dell'avanzata della variante Delta, più contagiosa e virulenta.

  • Attualmente positivi: 58.752, dato di ieri
  • Deceduti: dato di ieri 127.937 (+17)
  • Dimessi/guariti: dato di ieri 4.120.846 (+1.239)
  • Ricoverati con sintomi: ieri 1.304 (+70)
  • In terapia intensiva: ieri 155 (-3)

Covid, i contagi e la situazione regione per regione

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, 626 nuovi contagi accertati in Sicilia: netto aumento anche dei ricoveri in ospedale

PalermoToday è in caricamento