Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, la curva dei contagi resta in discesa: ma in Sicilia superati i 4 mila morti

I nuovi casi sono 412 su poco meno di 19 mila tamponi (2,2% il tasso di positività). Con i 19 decessi giornalieri sull'Isola si arriva a 4.018 vittime dall'inizio della pandemia. Negli ospedali lieve calo dei ricoverati

Se da un lato contagi e ricoveri continuano a scendere dall'altro oggi la Sicilia supera il triste traguardo delle 4 mila vittime dall'inizio della pandemia. I decessi registrati nell'ultimo bollettino sono infatti 19 (in calo rispetto alle settimane scorse), numero che porta il totale a 4.018. I nuovi casi invece sono 412 su 18.558 tamponi (rapidi e molecolari) processati: 2,2% il tasso di positività (ieri era del 2,1).

Intanto c'è la certezza che la variante Inglese è arrivata a Palermo, nel minifocolaio al Civico infatti sono quattro i casi ascrivibili alla B.1.1.7.  Negli ospedali ci sono quattro posti in meno occupati da pazienti Covid: i ricoveri ordinari sono 843 (-3 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive 142 (-1) con 6 nuovi ingressi giornalieri. Pochi i guariti, 206, mentre gli attuali positivi diventano 29.367 (+187). 

Il report dei nuovi casi per provincia: Palermo 236, Catania 51, Messina 43, Trapani 7, Siracusa 33, Ragusa 12, Caltanissetta 15, Agrigento 6, Enna 9.

San Cipirello, Comune chiede la zona rossa

Sono 65 - secondo il dato aggiornato al 20 febbraio - i positivi a San Cipirello. Appena cinque giorni prima erano 34. Un'impennata di contagi che ha spinto l'Amministrazione a chiedere la zona rossa. "La Commissione straordinaria - si legge sulla pagina Facebook - comunica che a seguito dell'ulteriore incremento di positività riscontrata negli ultimi giorni, è stata rinnovata, alle competenti autorità regionali, la richiesta di istituzione della zona rossa per il territorio di San Cipirello. Si invita, pertanto, la popolazione ad attenersi scrupolosamente all'osservanza delle disposizioni generali volte a contenere la diffusione del virus. Nelle more delle determinazioni delle autorità regionali, è stata disposta, per i prossimi quindici giorni e fatte salve più restrittive disposizioni dalle stesse emanate, la chiusura al pubblico del mercato settimanale, del cimitero e - conclude - degli uffici comunali, al fine di limitare le occasioni di contagio".

Il report dell'ufficio statistica 

L'ufficio Statistica del comune di Palermo rende noto i dati dei contagi da Coronavirus in città e nell'area metropolitana di Palermo. A Palermo sono 10.698 i soggetti attualmente positivi, con una variazione assoluta di +32 rispetto al giorno precedente, ed una variazione percentuale pari a +0,3%. Il numero di positivi in città si attesta al 16,26 per mille abitanti, mentre, complessivamente, nella città metropolitana di Palermo, sono 12.658 gli attuali positivi (10,18 per mille abitanti). 

La situazione nei Comuni della provincia di Palermo

Positivi per mille abitanti nei Comuni

L'andamento della pandemia in Sicilia

I dati della settimana 15-21 febbraio mostrano un ulteriore rallentamento della pandemia in Sicilia: rispetto alla settimana precedente sono diminuiti i nuovi positivi, gli attuali positivi, i ricoverati, le persone in isolamento domiciliare, i deceduti e anche il numero dei nuovi ingressi in terapia intensiva. A livello nazionale invece il numero dei nuovi positivi fa registrare un leggero incremento. In Italia, complessivamente, nella settimana dal 15 al 21 febbraio 2021 si sono registrati 87367 nuovi positivi, il 2,6% in più rispetto agli 85141 della settimana precedente; nello stesso periodo in Sicilia si sono registrati 3246 nuovi positivi, con una diminuzione del 22,5% rispetto ai 4190 della settimana precedente. 

A partire dal 15 gennaio 2021 i dati diffusi dalla Protezione Civile relativi al numero di tamponi effettuati comprendono anche i test antigenici rapidi. Nel corso della settimana dal 15 al 21 febbraio 2021 in Sicilia sono stati effettuati 3149,9 tamponi ogni 100 mila abitanti. Il dato medio nazionale è pari a 3137,8 tamponi ogni 100 mila abitanti. Il maggior numero di tamponi per 100 mila abitanti è stato effettuato nella P.A. di Bolzano (11949,7) e in Abruzzo (6971,0). Il minor numero di tamponi è stato effettuato in Calabria (754,7
ogni 100 mila abitanti) e Puglia (1486,5).

Escludendo i tamponi di controllo, in Sicilia sono stati testati 35.703 nuovi casi, l’1,1% in più rispetto alla settimana precedente. In rapporto alla popolazione residente sono stati testati 718,6 nuovi casi ogni 100 mila abitanti. Il dato medio nazionale è pari a 1045,7 nuovi casi ogni 100 mila abitanti. Il maggior numero di nuovi casi testati per 100 mila abitanti è stato effettuato in Abruzzo (3287,8) e in Molise (1911,2). Il minor numero di nuovi casi testati è stato effettuato in Veneto (380,3 ogni 100 mila abitanti) e in P.A. di Trento (412,7).

In Sicilia vi sono 17,0 ricoverati (non in terapia intensiva) ,ogni 100 mila abitanti. Il valore medio nazionale è pari a 29,6. I valori più elevati si registrano in Umbria (53,2), P.A. di Bolzano (46,2) e Abruzzo (44,9). I valori più bassi si registrano in Valle d’Aosta (4,8), Calabria (8,7) e Basilicata (14,0).

La situazione in Italia

Sono 9.630 i nuovi casi di Covid 19 registrati nelle ultime 24 ore sul territorio italiano. Secondo i dati del ministero della Salute, da ieri sono stati registrati altri 274 morti che portano il totale a 95.992 dall'inizio dell'epidemia di covid-19. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 170.672 tamponi, l'indice di positività è al 5,6%.

Attualmente positivi: 387.903
Deceduti: 95.992 (+274)
Dimessi/Guariti: 2.334.968 (+10.335)
Ricoverati: 20.273 (+375)
Ricoverati in Terapia Intensiva: 2.118 (+24)
Tamponi: 38.229.611 (+170.672)
Totale casi: 2.818.863 (+9.630, +0,34%)

I casi regione per regione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la curva dei contagi resta in discesa: ma in Sicilia superati i 4 mila morti

PalermoToday è in caricamento