Due nuovi casi di Coronavirus in Sicilia, Razza: "Ci sono persone in isolamento che escono"

Secondo il bollettino del ministero ci sono anche due guariti, stabile rispetto a ieri la situazione negli ospedali. L'assessore sui focolai in provincia di Catania: "21 positivi e 113 in isolamento, contagi da 'importazione'. Situazione sotto controllo, ma tenere alta l'attenzione"

L'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza

Due nuovi casi di Coronavirus su 2.653 tamponi processati: ma in Sicilia l'attenzione resta alta per via due piccoli focolai in provincia di Catania. Sono 21 i positivi e 113 persone in isolamento fiduciario nel Catanese. Questo quanto comunicato dall'assessore alla Salute Ruggero Razza che oggi ha fatto una conferenza stampa per parlare dei due focolai di Misterbianco e del quartiere Cibali. “I due cluster sono stati immediatamente isolati ed è partita l'attività di contact tracing – assicura Razza – Ma guai a pensare che l'epidemia sia finita, il virus è ancora assolutamente capace di contagiare”, ha detto l'esponente della giunta Musumeci. 

Donna positiva al Covid partorisce al Cervello, mamma e figlia stanno bene

Nella notte sul tavolo di Razza sono arrivati i report delle unità che stanno tracciando i casi dei focolai: tutti i contagi sono da “importazione”, sono stati generati da contatti extra regionali. Dei positivi, sei sono ricoverati, uno è in ventilazione. Ma come è nato il cluster e quindi il conseguente avvio delle attività di screening e confinamento? Come ha illustrato Razza il tutto è nato dalle procedure disposte dalla Regione. Uno dei soggetti, trovato poi positivo, doveva ricoverarsi ed è stato sottoposto a tampone. Una volta accertata la positività si è proceduto all'azione di ricerca e alla ricostruzione dei contatti.

Anche se vi sono casi, come ha denunciato l'assessore, in cui il rispetto dell'isolamento fiduciario è venuto meno: "E' stato segnalato che alcune persone in isolamento andavano fuori, uscivano per comprare le sigarette. Questo non è accettabile". Tutti i casi nel catanese sarebbero comunque d'importazione derivanti in un caso da un contatto con una persona proveniente dal nord Italia e in un altro da una persona proveniente dal Kazakistan.

bollettino coronavirus oggi 21 luglio 2020-2-2

Rispetto a ieri non si registrano variazioni dal punto di vista ospedaliero. Secondo il bollettino diramato dal ministero della Salute restano 10 le persone ricoverate, di cui due in terapia intensiva. Rispetto a ieri ci sono due guariti in più e non si registra nessun decesso (il conto resta sempre fermo a 283), dunque il numero degli attuali positivi resta invariato: 145. 

La situazione in Italia

Sono 15 le vittime con Covid 19 registrate nelle ultime 24 ore in Italia, in lieve aumento rispetto agli ultimi giorni (ieri erano state 13, il giorno precedente 3). Il totale dei deceduti sale a 35.073. Sono ancora in calo i nuovi casi: nelle ultime 24 ore infatti l'aumento di contagiati è di 129 persone mentre ieri se ne erano registrati 190 e domenica 219. Sono i dati forniti dal ministero della Salute sulla situazione del contagio in Italia. Sono 156 in meno i positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore, che portano il totale dei malati a 12.248. Sono 269 i guariti che portano il totale delle persone che hanno superato il virus a 197.431.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, il bollettino di oggi martedì 21 luglio 2020
Attualmente positivi: 12.248
Deceduti: 35.073 (+15, +0%)
Dimessi/Guariti: 197.431 (+269, +0,1%)
Ricoverati in terapia intensiva: 49 (+2, +4,3%)
Tamponi: 6.305.412 (+43.110)
Totale casi: 244.752 (+129, +0,05%)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento