Coronavirus, mai così tanti tamponi in Sicilia: 574 i nuovi casi, 10 i morti

Lo riporta il bollettino diffuso oggi dal ministero della Salute, dove si evince che nelle ultime 24 ore sono stati processati 8.131 tamponi (ieri erano 3.252). Attualmente sono 619 i malati ricoverati negli ospedali (77 in terapia intensiva)

Mai così tanti tamponi processati in Sicilia. Nelle ultime 24 ore si è registrato, infatti, il dato più alto dall'inizio della pandemia: 8.131 tamponi (ieri erano 3.252). E' quanto emerge dal bollettino diffuso oggi dal ministero della Salute, che segnala 574 nuovi casi di Coronavirus nella nostra regione (ieri erano stati 362), 86 dimessi-guariti (130 ieri) e 10 decessi (3 ieri). Le vittime sono state registrate a Palermo (7) e ad Agrigento (3). 

Sono invece 5 i pazienti in più in terapia intensiva, per un totale di 77. Attualmente sono 619 i malati ricoverati negli ospedali dell'Isola; mentre in 6.878 si trovano in isolamento domiciliare.

Questo il report dei contagi nelle province: 22 Agrigento, 16 Caltanissetta, 202 Catania, 28 Enna, 28 Messina, 137 Palermo, 44 Ragusa, 35 Siracusa, 62 Trapani.

bollettino covid-2

Tamponi rapidi: già individuati un migliaio di positivi

In tutta l'Isola, al momento, circa un migliaio i casi di positività al Coronavirus rintracciati attraverso l’impiego dei cosiddetti tamponi rapidi, già in uso da alcune settimane. La Sicilia, grazie a un proprio approvvigionamento, è stata infatti tra le prime Regioni a dotarsi di una fornitura di due milioni di test messi a disposizione delle nove Aziende sanitarie provinciali e delle strutture ospedaliere. In particolare, i tamponi rapidi vengono già utilizzati per tutte le azioni di contact tracing delle Usca (scuole, ricerca e tracciamento dei cluster, focolai nelle zone rosse, etc)  negli aeroporti internazionali, nei pronto soccorso e in altri reparti e a bordo dei mezzi in uso al personale dell’emergenza-urgenza.

Va ricordato che, come da protocollo, i casi positivi rintracciati mediante i test rapidi devono essere poi confermati dal tampone molecolare e solo dopo inseriti nei report dell'Istituto superiore di Sanità per il consueto bollettino quotidiano nazionale. I tamponi rapidi, ad oggi, infatti non sono conteggiati nel rapporto diffuso giornalmente dal ministero della Salute, se non convalidati proprio dal test molecolare.

Nuovi casi di Covid: chiusa la pista di pattinaggio, riapre la piscina

A seguito di un caso accertato di positività al Covid-19, la pista di pattinaggio del Giardino Inglese è stata chiusa per effettuare la sanificazione dell'impianto. Le attività riprenderanno al rilascio del necessario nulla osta dell'Asp competente in materia. Domani invece riaprirà la piscina comunale, chiusa nei giorni scorsi per riscontrati casi di Covid e regolarmente sanificata.

infografica regione-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Annientata la Cupola di Cosa nostra: arrivano 46 condanne, inflitti oltre 4 secoli di carcere

Torna su
PalermoToday è in caricamento